No pain. The world is a wonderful whisper for those who can listen, if necessary in silence. (jumbolo)

20150810

Assassino ucciso

Killer Be Killed - Killer Be Killed (2014)

Ho scoperto casualmente questo progetto nato alla fine del 2013, e questo disco pubblicato nel maggio del 2014, curiosando tra le mille attività di Ben Koller (e lo avrete capito se avete letto la precedente recensione del disco dei Mutoid Man). La cosa ancora più curiosa è che Koller, su questo disco non ci ha suonato, ma è subentrato in seguito nella line-up al posto di Dave Elitch, conosciuto per il suo lavoro con i Mars Volta, ma, pensate un po', che ha suonato per Miley Cyrus, Justin Timberlake, M83, Juliette Lewis. E' quindi Elitch che suona sull'omonimo debutto dei Killer Be Killed. Andiamo ad esaminare gli altri componenti perché mai come in una band come questa, sono fondamentali. Ci sono altri tre componenti che suonano e cantano: Max Cavalera (Sepultura, Soulfly), chitarra e voce (ai tempi dei Sepultura era noto per suonare solo con le tre corde superiori montate), Greg Puciato (The Dillinger Escape Plan), chitarra e voce, Troy Sanders (Mastodon), basso e voce. Ecco, fatta la line-up, quello che ne esce è esattamente cosa vi sareste potuti attendere: un mix, devo dire ben amalgamato, di metal moderno, con influenze hardcore, mathcore, progressive, death, groove. Pezzi tesi, strofe veloci e tirate, cantati dei tre che si intrecciano a creare nuove prospettive "metalliche", improvvisi rallentamenti a creare suggestivi stacchi, melodie inaspettate e ben sviluppate (esempio cristallino ne è Wings Of Feather and Wax, video allegato, ma pure Melting of My Marrow). Certo, si potrebbe obiettare che manca un chitarrista solista vero, ma per il momento non si sente la mancanza di un axe hero. Ad ogni buon conto, pare che da quest'anno alla band si sia unito anche tale Juan Montoya, che non è l'ex pilota di Formula 1 colombiano, bensì il chitarrista dei MonstrO, band di Atlanta, Georgia, dove milita uno dei fratelli di Troy Sanders, Kyle: dato che si è unito pure Ben Koller, come detto in apertura, chissà che non ce ne facciano vedere delle belle, con il prossimo disco, se ci sarà.




Killer Be Killed are an american heavy metal supergroup: in fact, the line-up is formed by Max Cavalera, guitar and vocals, Greg Puciato, guitar and vocals, Troy Sanders, bass and vocals, and, at the time of this record (2014), Dave Elitch, drums. After this album, Ben Koller replaced Elitch, and lately, Juan Montoya joined the band as a guitarist. The homonymous album is a good mix of the influences that the three vocalists has brought: obviously, a little smell of Sepultura/Soulfly, The Dillinger Escape Plan and Mastodon. Maybe you won't believe it, but the album is really good: hard, tense, melodic, speedy and doomy. Interesting, especially if this project will last.

Nessun commento: