No pain. The world is a wonderful whisper for those who can listen, if necessary in silence. (jumbolo)

20170711

Sangue dal crinale blu

Blue Ridge Blood - Chelle Rose (2016)

Ecco qui invece una country girl che piacerebbe senz'altro all'amico Monty, che stranamente non ne ha ancora parlato sul suo blog (ma che io ho "scoperto" grazie a link a lui collegati). Al contrario di molte cantanti folk o pseudo country che mi ha segnalato, forse solo per la presunta avvenenza, questa Rachelle Rhea Rose detta Chelle, tre dischi in diciassette anni di attività (è stata ferma anche per una malattia), suona e compone canzoni che profumano, per me che non ci sono mai stato, di Appalachi. Avvicinata spesso a Lucinda Williams, Townes Van Zandt, Steve Earle e Alejandro Escovedo, parla di sé e delle sue terre (Tennessee, North Carolina) con onestà e dedizione, ed è dotata di un ottimo songwriting.



Here is a country girl who would have been liked by my friend Monty, who strangely has not talked about her on her blog yet (but that I've "found out" thanks to his links). Contrary to many female folk or pseudo-country singers who he reported to me, perhaps only for the alleged beauty, this Rachelle Rhea Rose called Chelle, three records in seventeen years of activity (she has also been stopped for a disease), plays and composes songs that smells, for me, that I've never been there, of Appalachian Mountains. She was often compared to Lucinda Williams, Townes Van Zandt, Steve Earle and Alejandro Escovedo, she sings and writes about herself and her lands (Tennessee, North Carolina) with honesty and dedication, and has a good songwriting.

2 commenti:

monty ha detto...

Ne avevo sentito parlare, ma non ho mai approfondito

jumbolo ha detto...

Vabbè dai, non è che è un peccato mortale eh! Però da spalla mi servi ogni tanto.