No pain. The world is a wonderful whisper for those who can listen, if necessary in silence. (jumbolo)

20170905

Together We Are Strong

House of Cards - Di Beau Willimon - Stagione 5 (13 episodi; Netflix) - 2017

Frank "ruba" il palcoscenico alla Camera, e chiede che il Congresso dichiari formalmente guerra all'ICO. Frank e Claire partecipano al funerale di Jim Miller, come pure lo sfidante Conway e sua moglie. Durante la funzione, la figlia del defunto accusa Frank di essere la causa della morte. Claire va in tv per dibattere contro Hammerschmidt, che accusa Underwood di aver creato un diversivo, con la guerra all'ICO. Anche Conway deve mettersi in guardia, visto che la moglie afferma che la madre di Josh Masterson è anche lei una vittima. Claire convoca la Masterson, e le chiede di intercedere per far si che il figlio si consegni alle autorità. Nel frattempo, la caccia a Masterson si intensifica vicino al confine della Virginia, ma in realtà, Frank lo aveva già fatto catturare, e lo fa giustiziare sommariamente. Frank chiama la vedova Miller, ma lei attacca il telefono. Frank e Claire escono in giardino a salutare le persone fuori dal recinto della Casa Bianca, dicendo loro che non hanno nulla da temere.

House of Cards ha effettivamente perso l'originale spinta propulsiva; anche per questo, credo, Willimon non funge più da showrunner, con questa stagione. La storia è, dall'inizio, paradossalmente molto credibile fino ad un certo punto, ed è ovvio che preveda delle forzature (il modo in cui gli Underwood resistono alla Casa Bianca), ma l'intreccio e le interpretazioni, così come le nefandezze che servono per arrivare al fine, divengono ogni giorno più plausibili, e il finale riconcilia con qualche esagerazione della trama. Ingressi illustri nel cast come Patricia Clarkson e Campbell Scott.

House of Cards has actually missed the original propulsive boost; also for this, I think, Willimon no longer serves as a showrunner with this season. History is, from the beginning, paradoxically very credible up to a point, and it is obvious that it imposes some forcings (the way the Underwoods resist the White House), but the plot and interpreting, as well as the iniquities that they serve to get to the goal, becomes more plausible every day, and the finale reconciles with some exaggeration of the plot. Distinguished inputs into the cast as Patricia Clarkson and Campbell Scott.

Nessun commento: