No pain. The world is a wonderful whisper for those who can listen, if necessary in silence. (jumbolo)

20180405

Sogni elettrici

Philip K. Dick's Electric Dreams - Sviluppato da Ronald D. Moore e Michael Dinner - Stagione 1 (10 episodi; Amazon Video / Channel 4) - 2017

Minoranze telepatiche. Guide spaziali annoiate. Città inesistenti. Umanoidi coscienti. Vacanze mentali. Alieni che si insinuano in corpi umani. Scenari post nucleari in cui le fabbriche continuano a produrre cose. Abbracciare oppure no le nuove tecnologie. Un futuro con un unico stato Nord Americano, e con un unico candidato alle elezioni. Il mondo dei racconti di Philip K. Dick.

Vi ho già detto che ho preferito Altered Carbon, ma qua la sfida era piuttosto diversa, avendo la produzione deciso di mettere sullo schermo 10 diversi racconti del grandissimo scrittore di fantascienza, e ognuno con un cast diverso. Tra l'altro, un cast globale da far venire i brividi (qualche nome: Geraldine Chaplin, Richard Madden, Timothy Spall, Steve Buscemi, Anna Paquin, Bryan Cranston, Greg Kinnear, Juno Temple, Maura Tierney, Vera Farmiga, Martin Donovan, Janelle Monae, Mireille Enos, Holliday Grainger), e una grande eterogeneità delle storie. Alcune davvero Black Mirror oriented, altre "semplicemente" fanta-politiche. La particolarità della fantascienza di Dick emerge comunque sempre, richiami etici continui. La riuscita è così così, ma grazie davvero per averci provato.

I have already told you that I preferred Altered Carbon, but here the challenge was quite different, having the production decided to put on screen 10 different tales of the great writer of science fiction, and each with a different cast. Among other things, a global cast to shiver (a few names: Geraldine Chaplin, Richard Madden, Timothy Spall, Steve Buscemi, Anna Paquin, Bryan Cranston, Greg Kinnear, Juno Temple, Maura Tierney, Vera Farmiga, Martin Donovan, Janelle Monae, Mireille Enos, Holliday Grainger), and a great heterogeneity of stories. Some really Black Mirror oriented, others "simply" fanta-political. The peculiarity of Dick's science fiction, however, always emerges, with continuous ethical references. The success is not so very reached, but thank you so much for trying.

Nessun commento: