No pain. The world is a wonderful whisper for those who can listen, if necessary in silence. (jumbolo)

20150921

Bosnia-Herzegovina/Croazia - Maggio 2015 (4)

In realtà, prima di deliberare per la cena, apro il pc e leggo (e rispondo) ad email di lavoro. Come sapete, sono ormai un workaholic conclamato. Poi, prendo la Lonely Planet, e mi incuriosisco leggendo di questo ristorante che fa la bistecca alla salsa di cioccolato e chili. A due passi dall'albergo. Esco e vado. L'aria è calda, si sta bene, nelle viuzze di Bascarsija c'è un po' di gente, tutta allegra e sorridente, i locali non sono pieni ma c'è qualcuno in ogni luogo. Difficile pensare ad un assedio, qua. Eppure, pure il nome di questo ristorante, To Be (or not) To Be, rappresenta qualcosa, come potete leggere qui: un messaggio di speranza, inalberato proprio durante quella "resistenza". Non faccio nessuna fatica a trovarlo, e, sarà perché non è proprio alta stagione, il posto c'è, ma sappiate che ci sono 6 tavoli, quando va bene: 2 nel mezzanino superiore, 2 al piano della cucina, 2 fuori all'aperto. La cucina è proprio una cucina con quattro fuochi, bianca, come quelle che tutti noi abbiamo avuto in casa in tempi non lontani. La signora bionda che cucina è la stessa che serve ai tavoli sorridente. Nessun altro in giro. Naturalmente le dico che sono lì per provare il piatto che li ha resi famosi, e prendo un bicchiere di vino rosso per accompagnarla. Il risultato è quello che vedete qua sotto.
Beh, che vi devo dire. E' esattamente come potete leggere on line. C'è chi è rimasto estasiato, c'è chi è fuggito come davanti ad un orrore. Di sicuro questo ristorante osa. A me, il piatto è piaciuto molto, e la gentilezza/simpatia della signora ha fatto il resto (e senza troppi scambi di parole). Torno all'albergo e mi vedo un film, domani ho altro tempo per girare la città prima dell'escursione.
Ma già durante la giornata, essendo arrivato molto presto, ho avuto occasione di dare uno sguardo interessato al tutto. Il risultato è nelle foto, che lascio parlare al posto mio, attraverso vari scorci.



Nessun commento: