No pain. The world is a wonderful whisper for those who can listen, if necessary in silence.

20120220

Sherlock is back


Sherlock - di Mark Gatiss & Steven Moffatt - Stagione 2 (3 episodi; BBC) - 2012

Ritorna più aggressivo (a livello cerebrale, sia chiaro: in una battuta di questa mini-serie, se non ricordo male, qualcuno pronuncia la tagline di The Big Bang Theory, "smart is the new sexy") che mai lo Sherlock Holmes firmato BBC: 3 episodi da un'ora e mezzo andati in onda lo scorso mese, visti da una media di oltre 10 milioni di persone. Nel primo episodio, A Scandal in Belgravia, Sherlock e Watson hanno a che fare con Irene Adler, una dominatrix (o mistress) con clientela di altissimo livello (Casa Reale compresa). Trama come sempre complessa, ma la cosa interessante è che Irene per la prima volta, mette in discussione la sessualità di Sherlock. Gustoso. In The Hounds of Baskerville, il secondo episodio, il duo investigativo viene ingaggiato da un giovane apparentemente instabile, per investigare su strani episodi che avvengono nelle vicinanze, in un sito gestito dal Ministero della Difesa. Decisamente il mio preferito di questa mini-serie, ha un intreccio avvincente che spiazza in continuazione, e come sempre grande humour inglese. L'episodio conclusivo, The Reichenbach Fall, rimette in pista alla grande l'arcinemico Moriarty, che apre l'episodio con tre colpi spettacolari, dopo i quali si lascia catturare, e nel finale tende un trappolone a Sherlock, ormai mito della stampa, fino ad un classico finale a sopresa.
Scoppiettante, ritmato discretamente, intelligente, ammiccante, coinvolgente, recitato in maniera ottima, il duo Benedict Cumberbatch (Sherlock) / Martin Freeman (Watson) funziona alla grande, le regie sono molto dinamiche. La terza mini-serie, strettamente legata alla fine della seconda, dovrebbe essere pronta prima della fine del 2012.

2 commenti:

lafolle ha detto...

mi è piaciuta anche la seconda serie.
attendiamo la terza.
mi piace anche questa regia un pò fru fru

jumbolo ha detto...

:))