No pain. The world is a wonderful whisper for those who can listen, if necessary in silence.

20071123

la barzelletta del fantasma formaggino

ve la ricordate?

« Un inglese, un francese e un italiano si sfidano a resistere una notte in un castello infestato da un fantasma.
Il primo giorno si reca nel castello l'inglese. A mezzanotte appare il fantasma Formaggino urlando "Uuh.. sono il fantasma Formaggino!", e l'inglese scappa terrorizzato. Il secondo giorno si reca nel castello il francese, ma anche lui fugge terrorizzato quando il fantasma entra nella sua stanza urlando "Uuh.. sono il fantasma Formaggino!".Al turno dell'italiano, quando il fantasma urla "Uuh.. sono il fantasma Formaggino!", l'italiano risponde "E io ti spalmo su un
panino!". »

la barzelletta per i bambini....ci sono anche delle varianti:
- il "fantasma dagli occhi bianchi" (o "verdi", o con "un occhio nero e uno bianco"), e l'ultima battuta dell'italiano che diventa "se non te ne vai te li faccio diventare neri!" (o "ti faccio diventare nero anche l'altro!");
- il "fantasma con le dita insanguinate" (o "le mani insanguinate"), e la battuta dell'italiano "vieni qua che ho portato i cerotti";
- il "fantasma dalle 7 mutande", e l'italiano che risponde "allora dammene un paio, che mi sono scordato a casa quelle di ricambio".
sapevatelo!


ps. creo anche la nuova etichetta SAPEVATELO!

7 commenti:

Anonimo ha detto...

hihihih
tenerezza!

Anonimo ha detto...

mi ricorda il pane e nutella.
non so perchè!


giò

lafolle ha detto...

chiedilo a raz degan!

monty ha detto...

gli elii

iacopo ha detto...

Matileidiulo!!!

Guido ha detto...

Dalle nostre parti (Livorno) alla fine di quella delle sette mutande l'italiano rispondeva "allora dammene un paio che mi sono appena caato addosso"

Anonimo ha detto...

sapevatelo è mio ma ti cedo il copiraigt