No pain. The world is a wonderful whisper for those who can listen, if necessary in silence. (jumbolo)

20151029

Three's a Crowd

Masters of Sex - di Michelle Ashford - Stagione 3 (12 episodi; Showtime) - 2015

Siamo nel 1965, e il Dr. Masters con Virginia Johnson si preparano finalmente a pubblicare il loro lavoro, quindi organizzano una grande conferenza stampa per accademici e giornalisti. Durante l'estate precedente, le due famiglie hanno fatto le vacanze insieme, in una casa sul lago. Virginia ha i suoi bei grattacapi con i due figli grandi: Henry si vuole arruolare nell'esercito per andare a combattere in Vietnam, e Tessa ha un amico particolare, per cui Virginia vorrebbe che Bill parlasse con Tessa a proposito di sesso. Nel frattempo, Libby è sull'orlo della depressione, conscia della storia tra Bill e Virginia e scoraggiata per dover crescere i figli praticamente da sola. Come se non bastasse, immediatamente dopo la conferenza stampa, Bill scopre che Virginia è incinta.


Masters of Sex continua imperterrita e abbastanza stilosa, sempre indecisa, sull'orlo del dramma sentimentale a cavallo del reportage scientifico, anche se romanzato. Molto semplicemente, si continua a seguirlo perché è forte di grandi interpretazioni e di un cast davvero solidissimo anche nelle parti di contorno (pensiamo a Beau Bridges e Allison Janney, nei panni degli ex coniugi Scully, ma riflettiamo un momento anche sull'onnipresente Annaleigh Ashford nella parte di Betty Dimello, o alla new entry di Josh Charles nei panni di Daniel Logan), ma davvero si ha forte il sospetto che l'abbondanza di libertà che gli sceneggiatori si sono presi, romanzando la vita della coppia Masters & Johnson, e inventandosi tutto un corollario di parenti per crearci una serie, appunto, fatta come un dramma sentimentale, abbia allontanato la serie stessa dall'olimpo delle migliori, facendola rimanere una delle tante. Apparizione di Emily Kinney (Beth di The Walking Dead) nella parte di Nora Everett. Rinnovata per una quarta stagione.

Nessun commento: