No pain. The world is a wonderful whisper for those who can listen, if necessary in silence. (jumbolo)

20170302

La Corona

The Crown - di Peter Morgan - Stagione 1 (10 episodi; Netflix) - 2016

Nel 1947, il principe Filippo di Grecia e Danimarca, rinuncia ai suoi titoli per sposare la principessa Elisabetta, erede al trono del Regno Unito e dei domini del Commonwealth, in quel momento occupato dal Re Giorgio VI. La coppia ha due figli, Carlo ed Anna, e vive a Malta, dove Filippo serve la Royal Navy come tenente comandante. Nel 1951 tornano a Londra, quando Giorgio deve sottoporsi ad un delicato intervento chirurgico ad un polmone. Subito dopo, si viene a sapere che al re rimangono solo pochi mesi di vita, a causa di un cancro all'altro polmone. Consapevole del poco tempo rimasto, Giorgio da una parte comincia ad insegnare l'arte del monarca alla figlia maggiore, e allo stesso tempo, cerca di consigliare Filippo sull'aiuto che dovrà dare alla moglie per la sfida che la aspetta. Nel frattempo, Winston Churchill viene rieletto Primo Ministro dopo sei anni fuori dal governo, mossa che Giorgio approva.

Nonostante il consiglio spassionato dell'amica MP, mi sono messo a vedere The Crown, e non mi sono annoiato. Anzi. Probabilmente sarà perché qualsiasi cosa abbia a che fare con la storia, anche moderna, mi interessa, anche se sicuramente ci sono, anche qua, delle inesattezze, oppure solo perché mi ha fatto piacere rivedere Claire Foy (Elisabetta II), questa volta in un ruolo che oserei definire simpatico, dopo l'ultima volta che l'avevo vista in Wolf Hall in un ruolo decisamente antipatico (Anna Bolena). Non so. Quel che so è che la Foy è strepitosa a conferire umanità al personaggio principale, ed i suoi duetti con John Lithgow (Winston Churchill) sono sfiziosi. Io e mia sorella attendiamo la seconda stagione, che verrà messa in onda in novembre, e seguirà un altro interessante periodo storico, susseguente a quello visto in questa prima stagione.

Despite the dispassionate advice from my friend M.P., I started to see "The Crown", and I was not bored. At the contrary. Probably it will be because everything having to do with the story, even modern, interests me, though surely there are, even here, inaccuracies, or just because it made me happy to see Claire Foy (Elizabeth II), this time in a role that I would call nice, since the last time I had seen her in "Wolf Hall" in a decidedly unsympathetic role (Anne Boleyn). I do not know. What I do know is that Foy is amazing to give humanity to the main character, and her duets with John Lithgow (Winston Churchill) are delicious. My sister and I, we are looking forward to the second season, which will be broadcast in November, and will follow another interesting historical period, subsequent to the one seen in this first season.

Nessun commento: