No pain. The world is a wonderful whisper for those who can listen, if necessary in silence. (jumbolo)

20170317

Triste e solitario

Blue & Lonesome - The Rolling Stones (2016)

Avrete capito che, oltre all'italiano Rumore, uno dei miei vaghi riferimenti in fatto di musica è Pitchfork. Mi piace la conclusione della rece di Stuart Berman sull'ultimo disco dei Rolling Stones: "On its own modest terms, Blue & Lonesome offers promising proof the Stones can still be a band instead of a brand" (ci arrivate anche da soli, ma più o meno "nei suoi modesti termini, Blue & Lonesome offre una prova promettente che gli Stones possono ancora essere una band anziché un marchio").
Uscito nel dicembre del 2016, Blue & Lonesome è il 25esimo disco della band inglese, è un disco composto interamente di cover, e segue di 11 anni il precedente disco in studio A Bigger Bang. Willie Dixon, Eddie Taylor, Howlin' Wolf, Buddy Johnson, Magic Sam, Little Walter, Jimmy Reed, Little Johnny Taylor, Lightnin' Slim. Blues di quello antichissimo, proprio alle radici della musica del diavolo. Pochi collaboratori, Eric Clapton guest alla chitarra su un paio di pezzi, registrato in tre giorni. Disco che non smettereste di ascoltare.
Età media, 70 anni abbondanti. Mentre tutti gli altri grandi fanno uscire dischi e muoiono, loro tornano alle origini e son sempre lì. Suonando la musica del diavolo. Che voglia dire qualcosa?



You understand that, in addition to Italian "Rumore", one of my vague references in music is Pitchfork. I like the conclusion of the review by Stuart Berman on the last Rolling Stones album: "On its own modest terms, "Blue & Lonesome" offers promising proof the Stones can still be a band instead of a brand".
Released in December 2016, "Blue & Lonesome" is the English band's 25th album, is an album composed entirely of cover songs, and follows by 11 years of the previous studio album "A Bigger Bang". Willie Dixon, Eddie Taylor, Howlin' Wolf, Buddy Johnson, Magic Sam, Little Walter, Jimmy Reed, Little Johnny Taylor, Lightnin' Slim. Ancient Blues, right to the roots of the "music of the devil". A few collaborators, Eric Clapton guest on guitar on a couple of tracks, recorded in three days. You couldn't quit to listen it.
Average age, 70 years abundant. While all the other big, releases discs and die, they return to basics and are always there. Playing the devil's music. Maybe it means something?

Nessun commento: