No pain. The world is a wonderful whisper for those who can listen, if necessary in silence. (jumbolo)

20180309

Sangue

Blood - Rhye (2018)

Secondo disco del progetto Rhye, inizialmente formato dal canadese Michael Milosh e dal danese Robin Hannibal; dopo il debutto Woman, Hannibal ha lasciato, e Milosh ha messo in piedi una vera band. La voce di Milosh, definita giustamente androgina, è stata più volte paragonata a quella di Sade, anche se personalmente avrei qualche appunto in merito, e il genere del quale stiamo trattando è una sorta di soul pop, da qualcuno definito come Quiet storm, niente male direi. Ora, i pezzi sono piacevoli (ma non indimenticabili), la voce di Milosh davvero intrigante, la produzione impeccabile, insomma, c'è del potenziale. Manca ancora qualcosa, però, alla grandezza. 



Second album of the Rhye project, initially formed by the Canadian Michael Milosh and the Danish Robin Hannibal; after the debut (Woman), Hannibal left, and Milosh set up a real band. The voice of Milosh, rightly defined androgynous, has been repeatedly compared to that of Sade, although personally I would have some note about it, and the genre of which we are dealing is a kind of soul pop, by someone defined as Quiet storm, not bad as label, I would say. Now, the tracks are pleasant (but not unforgettable), the voice of Milosh really intriguing, impeccable production, in short, there is potential. Something is still missing, however, to greatness.

1 commento:

Filo ha detto...

interessante. proverò.