No pain. The world is a wonderful whisper for those who can listen, if necessary in silence. (jumbolo)

20140618

Ungheria - Maggio 2014 (10)

Insomma, l'unica bella giornata è venuta fuori proprio il giorno che me ne devo andate. Ma del resto, le previsioni erano chiare. La "mezza giornata" (poco più di tre ore, in realtà) si rivela interessante, la "parte alta" di Budapest (Buda) è davvero bella, e ovviamente piena di turisti: la municipalità lo sa bene, e dunque ci sono molti lavori di abbellimento, ma va bene così. Panorami superbi, come avrete potuto vedere, e costruzioni altrettanto belle da vedere. Si può tranquillamente dire che Budapest è una "città monumentale".
Vabbè. Alla mezza e poco più si torna alla stazione, saluto Peter e inforco l'auto, anche se non si dice. Imposto il gps e via verso l'aeroporto: naturalmente, l'uscita dalla capitale è molto più semplice e meno ingorgata dell'entrata.
Arrivo come sempre con ampio anticipo, le operazioni di resa dell'auto sono splendidamente veloci (e, tra l'altro, il parcheggio è a 30 metri dall'ufficio, che figata), ho tutto il tempo di sedermi e mangiare qualcosa, non cambio i soldi avanzati perché vengo avvertito che Alessio ha deciso di collezionare monete e banconote straniere, passo i controlli e, visto che lo spazio dei pre-imbarchi è quasi ai livelli dei grandi hub (pisani, prendete nota), mi dedico al mio sport preferito: guardare la fauna aeroportuale per passare il tempo. Questa foto la scatto per immortalare un Costa Coffee in ricordo dell'appuntamento dello scorso mese all'aeroporto di Dubai.
Il volo è di quelli che preferisco: giornata molto bella e quindi mi vedo tutto il Balaton dall'alto. Poco prima dell'atterraggio, consueta foto di Livorno dall'alto.

E per questo mese è tutto. Alla prossima.

Nessun commento: