No pain. The world is a wonderful whisper for those who can listen, if necessary in silence. (jumbolo)

20140902

A Weird Year

The Good Wife - di Michelle e Robert King - Stagione 5 (22 episodi; CBS) - 2013/2014

Cary e Alicia sono ormai decisi a partire con il loro studio legale, ma anche tutti gli altri associati del quarto anno, che li seguiranno, realizzano che ritardando le loro dimissioni di un paio di settimane, riusciranno a percepire un consistente bonus. Si vota quindi, e la maggioranza decide di ritardare l'uscita dalla Lockhart & Gardner di due settimane. Alicia non è per niente contenta della decisione, perché sarà costretta a continuare a mentire, soprattutto a Will e Diane; neppure Cary, in realtà, perché pure lui dovrà continuare a fare il doppio gioco con Kalinda. David Lee, però, è sul chi va là, e convince i soci ad indagare quelli del quarto anno, perfino a scansionare il loro tabulati telefonici. Nel frattempo, Zach e Grace crescono a vista d'occhio, Peter Florrick, governatore eletto, nomina Eli Gold come suo capo dello staff, e scopriamo che la NSA sta monitorando i telefoni della famiglia Florrick. Lo Weird Year citato nel titolo (che è il titolo dell'episodio 5x22, l'ultimo fino ad ora) è completato da un'indagine sull'elezione di Peter, e la morte improvvisa, inaspettata, e decisamente squassante, di uno dei protagonisti...

Che dire ancora dei fenomenali coniugi King, masters degli sceneggiatori televisivi? Sempre sul pezzo (proprio pochi giorni fa riflettevo su dove avevo sentito nominare per la prima volta, e quasi capito di cosa si trattasse, i bitcoin) dell'attualità, e al tempo stesso capaci di raccontare l'animo umano medio-borghese democratico statunitense (ma secondo me, che non sono un esperto, se la cavano abbastanza bene anche con la parte repubblicana), le storie d'amore complicate, i meandri della politica e soprattutto, gli angoli più reconditi della legge statunitense, quell'affascinante, contraddittorio a volte, ingarbugliato ma spesso decisamente ammirevole regolamento di una costituzione che sicuramente ha messo al centro l'individuo?
Niente, se non che personalmente aspetto in gloria il 21 settembre 2014, giorno in cui andrà in onda The Line, il 6x01, l'episodio numero 113, l'inizio della sesta stagione di The Good Wife.
La serie ha ottenuto un enorme successo di critica, seppure non sia riuscita, nel tempo, a conservare un rating molto alto come quello della prima stagione. Il cast durante questa ultima stagione si è arricchito di Matthew Goode (Finn Polmar) e di Melissa George (Marilyn Garbanza), si sono riviste "vecchie" conoscenze, ed è stato folgorante rivedere dopo tanti anni Eric Bogosian, qui nei panni di Nelson Dubeck, un agente della Public Integrity Section, una divisione del Dipartimento della Giustizia che indaga e persegue frodi e corruzione politica.

Nessun commento: