No pain. The world is a wonderful whisper for those who can listen, if necessary in silence. (jumbolo)

20140911

la moglie/trofeo

Trophy Wife - di Emily Halpern e Sarah Haskins - Stagione 1 (22 episodi; ABC) - 2013/2014

Un qualsiasi suburb statunitense. Kate, una bellissima, biondissima ex party girl sposa l'avvocato di mezz'età Pete Harrison. Stabilità economica, una bella casa, una vita agiata, una ibrida in garage. Tutto facile, quindi? Neppure per sogno. Pete ha alle spalle ben due matrimoni e tre figli. E siccome siamo nei civilissimi USA, i tre figli vivono principalmente con lui, e le due ex mogli sono ben presenti nella sua vita. La prima ex moglie è la dottoressa Diane Buckley, inflessibile, severa, maniacale, perfezionista. I primi due figli provengono dal di lei matrimonio con Pete, e sono la iper-brava ragazza Hillary, e lo slacker Warren, pigro e ben poco sveglio, entrambi adolescenti. A Diane naturalmente non piace Kate, mentre inizialmente Kate fa di tutto per andarle a genio. La seconda moglie è Jackie Fisher, stralunata, fissata con qualsiasi cosa new age, un vulcano di idee inconcludenti, fondamentalmente pigra e disoccupata: la sua specialità è intrufolarsi in qualsiasi modo in casa di Pete e Kate. Il terzo figlio viene dal matrimonio di lei con Pete, ed è Bert, un bambino asiatico adottato dai due ai tempi, appunto, della loro unione. Bambino simpaticissimo e fin troppo sveglio per la sua età, ovviamente spesso poco centrato sulla realtà che lo circonda a causa dell'influenza della madre adottiva. Completa il quadro Meg, migliore amica di Kate ai tempi dei party: anche lei, a suo modo, pare vivere in una realtà parallela.

Questo è quello che Kate sposa sposando Pete. Ce la farà?

Sembrava una sfida facile, un cast interessantissimo, una nuova, ancor più comedy, Modern Family (stessa rete), e invece è stato un po' un buco nell'acqua, questo Trophy Wife. La bellissima Malin Akerman nei panni di Kate, uno degli attori preferiti da Sorkin, Bradley Whitford, nei panni di Pete, Marcia Gay Harden in quelli di Diane, una delle stelle del Saturday Night Live Michaela Watkins che interpreta Jackie, tre brillanti giovanissimi attori nei ruoli dei figli, la faccia da schiaffi di Natalie Morales in quelli di Meg.
La serie è stata cancellata dopo la prima stagione, fatta da 22 episodi, durante i quali si è sorriso spesso, ma durante i quali si capiva che mancava quel mordente necessario a farla diventare, appunto, seriale. Anche gli attori, che sono comprensibilmente bravi, parevano mordere il freno in vari momenti. Per dire, Marcia Gay Harden dà di più in un episodio di The Newsroom che in 22 di Trophy Wife. Rimpiangeremo solo le scarpe della Akerman, di tutto questo.

1 commento:

Filo ha detto...

Peccato. Dal trailer sembrava carino.