No pain. The world is a wonderful whisper for those who can listen, if necessary in silence. (jumbolo)

20150505

La tua

Tău - Negura Bunget (2015)

Continua il viaggio musical-spiritual-esoterico dei rumeni di Timisoara Negura Bunget, dei quali vi ho già parlato in occasione dei loro precedenti Virstele Pamintului e Poarta de dincolo (come avrete capito, la band canta in rumeno). Niente da eccepire, come pure niente di nuovo per chi già si è approcciato al suono della band, che secondo me rimane molto interessante e meriterebbe almeno un ascolto, visto che, come detto proprio in quelle occasioni, siamo tra il black metal folk ed il metal progressive/ambient, che tende a creare un'atmosfera horror, riuscendoci quasi sempre in pieno.




This sixth (don't considering EPs, live records, and "Maiestrit" as a re-recording of the second "Maiastru Sfetnic") studio album of the romanian band (from Timisoara) Negura Bunget, follows the usual path of a black metal crossed with folk/ethnic progressive/ambient rock, with lyrics inspired from a particular spiritualism based on their roots and their bonding with the Transilvania territory. Very particular, interesting, with an horror mood.

Nessun commento: