No pain. The world is a wonderful whisper for those who can listen, if necessary in silence. (jumbolo)

20150720

Juana la Virgen

Jane the Virgin - sviluppata da Jennie Snyder Urman - Stagione 1 (22 episodi; The CW) - 2014/2015

Miami, oggi. Jane Gloriana Villanueva è una 23enne di famiglia latina. Molto religiosa, vive con la nonna, Alba Gloriana Villanueva, immigrata illegale da una vita negli USA, che si rifiuta di parlare inglese seppure lo capisca benissimo, e la madre, Xiomara Gloriana Villanueva detta Xo, che l'ha avuta a 16 anni con una persona della quale Jane ignora l'identità. Jane è quello che si dice una ragazza con la testa sulle spalle. Studia letteratura, vorrebbe diventare scrittrice o insegnante, lavora in un grande hotel di lusso per mantenersi agli studi, è fidanzata con Michael Cordero, Jr., un giovane detective della Miami Police, e vuole arrivare vergine al matrimonio, per evitare l'errore della madre. Michael, perdutamente innamorato di Jane, ha accettato questa scelta. La vita scorre felice finché un bel giorno, Jane si reca ad un normalissimo controllo ginecologico. La visita la dottoressa Luisa Alver, sorella del manager dell'hotel dove Jane lavora; Luisa è lesbica, e la sua storia con Rose è appena finita. E' quindi sconvolta. Nella stanza accanto a quella di Jane c'è Petra, la moglie del manager dell'hotel (quindi la cognata di Luisa), di origini ceche, che aspetta di essere fecondata artificialmente con lo sperma di Rafael Solano, questo il nome del manager (figlio di Emilio Solano, il proprietario dell'hotel): Rafael ha avuto un cancro, e il suo sperma è stato congelato, probabilmente non potrebbe più avere figli e quella è l'unica probabilità, ma Petra lo sta facendo a sua insaputa.
E insomma, Luisa, disperata per la rottura, sbaglia, ed insemina Jane anziché Petra. Dopo qualche giorno, Jane scopre di essere incinta (vergine). La verità viene presto a galla. E quindi...

Finalmente è arrivata l'ora di parlarvi di Jane the Virgin, serie nuova, ispirata ad una telenovela venezuelana, Juana la virgen. Bene, ne avevo letto, con curiosità e diffidenza, ma mi ci sono approcciato, e posso dirvi senza dubbio alcuno che Jane è stata la sorpresa più piacevole della stagione invernale. Una comedy ritmatissima, divertente e commovente come solo le telenovelas sanno essere, recitata in maniera pirotecnica ma piacevole, un passatempo veramente godibile.
La serie è stata un grande successo anche negli USA, ed ho conosciuto persone davvero entusiaste e appassionate, a proposito di Jane.
Gina Rodriguez, la trentenne (ma non li dimostra) che interpreta Jane, ha vinto un Golden Globe Award per questa sua interpretazione, ed è veramente portentosa.
Menzione speciale per Jaime Camil, attore, presentatore e cantante messicano, che interpreta Rogelio de la Vega, il protagonista della telenovela preferita dalla famiglia Villanueva (che si rivelerà essere... non ve lo dico), irresistibile, e per Anthony Mendez, la voice over, la voce fuori campo, grandissima trovata di questa serie, accreditato come "Latin Lover Narrator" (Third-person omniscient), un'altra delle cose irresistibili di questa serie.
Provare per credere.

Nessun commento: