No pain. The world is a wonderful whisper for those who can listen, if necessary in silence. (jumbolo)

20160315

Riddick 3

Riddick - di David Twohy (2013)
Giudizio sintetico: si può vedere (3/5)



Cinque anni dopo la morte di Kyra, Riddick non si trova a suo agio nel suo ruolo di Lord Marshall della flotta Necromonger. Dopo il rifiuto di giurare come Necromonger, e susseguenti tumulti, Riddick raggiunge un accordo con Vaako: Vaako diventerà Lord Marshall, e riporterà Riddick su Furya. Quando arriva sul pianeta, Riddick si rende conto che non è Furya, uccide gran parte della scorta quando tentano di assassinarlo, e nel caos viene provocata una frana che seppellisce Riddick vivo.
Riemerge dalle macerie dopo un po', con una gamba rotta. La stecca, ma mentre tenta di guarire deve difendersi dalla fauna locale: uccelli simili ad avvoltoi, branchi di canidi simili a sciacalli, e velenosi scorpioni giganti che vivono sott'acqua in pozze di fango, chiamati Mud Demons. Per avere un po' di quiete, si nasconde dentro alcuni ruderi abbandonati.
Completamente guarito, Riddick vuole muoversi, ma il passaggio verso un'ampia savana è ostruito da delle pozze infestate da Mud Demons. Paziente, comincia ad iniettarsi piccole dosi di veleno per immunizzarsi, a costruirsi delle armi rudimentali, e ad addestrare un cucciolo di canide rimasto solo.
Insieme al canide, riescono a sconfiggere il Mud Demon dominante, e raggiungono la savana. Lì, trovano una stazione mercenaria abbandonata. Riddick nota che si sta avvicinando una tempesta. Per andarsene da lì, attiva una segnalazione che trasmette la sua presenza a vari gruppi di mercenari in quell'area.

Lunga gestazione quella del terzo capitolo delle avventure del furiano Riddick, voluta dal regista Twohy e dal protagonista Diesel, naturalmente anche produttore. Ma alla fine ce l'hanno fatta, e per i fan di Riddick è stata una festa.
Fantascienza con un antieroe per protagonista, è sempre stato questo il fascino della saga, insieme ad un ottimo uso della computer graphic. La storia funzione anche stavolta, ed è un discreto divertissement.
Nel cast anche Jordi Mollá (Santana), Katee Sackhoff (Dahl), Bokeem Woodbine (Moss).

Nessun commento: