No pain. The world is a wonderful whisper for those who can listen, if necessary in silence.

20061127

attenti alla borsa

ho accompagnato alla stazione centrale le due ragazze ieri, ho atteso in macchina a lato della stazione quasi di fronte a piazza andrea doria per una ventina di minuti durante i quali ho assistito a minimo 20 tentativi di borseggiamento da parte di ragazzini dell'est di massimo 13 anni.
seguono le signore con le borsette, da dietro riescono ad infilare la mano dentro, mettono le mani nelle tasche delle giacche con una naturalezza impressionante, riescono ad aprire le cerniere delle borse portate a tracolla senza che i proprietari se ne accorgano. mi sembrava di essere in un film, la cosa incredibile è che lo fanno in mezzo a centinaia di persone che camminano e soprattutto le persone borseggiate hanno veramente l'attenzione spostata sulla loro meta, cercano i taxi, cercano gli amici, camminano guardando avanti senza porre attenzione alle proprie borse e borsette.
io suonavo il clacson ogni volta che ne vedevo uno nei miei dintorni, questo distoglieva dall'atto il borseggiatore, ma non faceva aumentare l'attenzione del borseggiato!
fate attenzione!

1 commento:

maurino ha detto...

Guardando la stazione, la parte destra è in mano a quelli dell'est, in mezzo ci sono i maghrebini e sulla sinistra finalmente i senegalesi e africani "neri" in genere, che son lì belli tranquilli con la loro prostituzione.
Poi c'è il mercato delle slave, senegalesi e si conclude coi bambini.

Nonostante ciò ribadisco che Milano è la più bella città del mondo.

cmq sul treno i più bastardi sono quelli che si fanno i treni in partenza.
beccarne uno e farlo ruzzolare giù di faccia... ah ma prima o poi mi capita eh!