No pain. The world is a wonderful whisper for those who can listen, if necessary in silence. (jumbolo)

20170817

Vento contrario

Vent Debout - Tryo (2016)

Eccoci oggi a parlare di una band francese segnalatami da GS: i Tryo, che a dispetto del nome, sono quattro, Guizmo, chitarra e voce, Mali, chitarra piano fisarmonica e voce, Manu, chitarre e voce, Daniel, percussioni varie, e con un produttore che partecipa attivamente alla vita del gruppo, Bibou. Sono attivi dal 1995, e questo è il loro sesto lavoro in studio. Reggae, un po' di World music, tanta melodia, divertimento, ma anche impegno sociale nei testi, critiche feroci ai politici, nel passato strizzate d'occhio alla legalizzazione delle droghe leggere. Viene naturalmente da pensare a Manu Chao, ma, almeno in questo disco, ci sono pezzi molto rilassati e d'atmosfera, non troppo travolgenti come poteva essere la patchanka della Mano Negra, piuttosto qualcosa che riecheggia i mai dimenticati Noir Désir. Presenti anche influenze jazz, che regalano piccoli gioielli come la dolcissima Obsolète, e il disco è piacevole, solare, riportandoci a sonorità che forse, personalmente, avevo un po' dimenticato.



Here we are, talking about a French band, suggested to me by GS: the Tryo, which in spite of the name, are four, Guizmo, guitar and voice, Mali, piano accordion guitar and voice, Manu, guitars and voice, Daniel, various percussion, with a producer who actively participates in the life of the group, Bibou. They have been active since 1995, and this is their sixth studio work. Reggae, a bit of World music, so much melody, fun, but also social commitment in texts, fierce criticism of politicians, in the past some references to the legalization of light drugs. It is naturally to be thought of Manu Chao, but at least on this record, there are very relaxed tracks and a good atmosphere, not too overwhelming as the Mano Negra's Patchanka, but something that echoes the never forgotten Noir Désir. There are also jazz influences, which give small jewels like the sweet Obsolète, and the album is nice, solar, bringing us back to sounds that maybe I had personally forgot a bit.

Nessun commento: