No pain. The world is a wonderful whisper for those who can listen, if necessary in silence. (jumbolo)

20140716

Levon

Californication - di Tom Kapinos - Stagione 7 (12 episodi; Showtime) - 2014

Hank è ancora vivo, e lotta per tornare insieme all'amata Karen. Mentre Becca è in viaggio in Europa col fidanzato, Hank scopre di avere un altro figlio, Levon, poco più grande di Becca. Lo scopre mentre sta iniziando a lavorare per una serie tv come co-sceneggiatore, agli ordini di Rick Rath. Lo deve fare perché sia lui che Runkle stanno fronteggiando una seria crisi economica. Gli eventi, come sempre accade in Californication, saranno travolgenti.

Tom Kapinos ed il suo team danno l'impressione di trascinare un cadavere (simpatico) per strada, con questa ultima (sicuri?) stagione della serie che ci ha regalato un personaggio impareggiabile, difficilmente imitabile (ovviamente parlo di Charlie Runkle... scherzo), del quale non ci dimenticheremo mai. Continuano a strapparci dei sorrisi, continuano a mettere in scena situazioni che da una parte potremmo considerare impossibili, ma che conoscendo l'effetto che i soldi fanno sulle persone, cominciamo a pensare plausibili. Hank Moody continua ad avere sulle donne, soprattutto quelle fighissime, lo stesso effetto che dà il deodorante Axe nei suoi spot: non resistono, cadono come mosche e vogliono tutte essere leccate e penetrate da questo Bukowski versione 2.0.
E noi spettatori, abbiamo continuato a seguire Hank fino in fondo, criticando lui e la serie aspramente, ma seguendolo fino alla fine, nonostante il finale fosse ampiamente telefonato (qui, davvero, Kapinos non ha avuto un briciolo di coraggio), come se ci fosse di mezzo un vecchio amico che continua a sbagliare, ma che non riusciamo ad odiare.

Nel cast di questa stagione, Michael Imperioli (Rick Rath, già indimenticabile in The Sopranos), Heather Graham (Julia, madre di Levon), Mary Lynn Rajskub (Goldie).

Come ha già detto un amico, "ciao Hank, sei stato un bel compagno di viaggio, dovevi salutarci tre stagioni fa, ma un po' ci mancherai".