No pain. The world is a wonderful whisper for those who can listen, if necessary in silence. (jumbolo)

20141030

Rheinberg (Germania) - Ottobre 2014 (3)

Vado verso il centro, son giusto due passi, e non so come ma l'avevo intuito, c'è un mercato. Giostre, banchi di alimentari, degustazioni, artigianato. Un sacco di gente. I tavoli esterni dei ristoranti, delle gelaterie, dei caffé, sono pieni. Mi guardo intorno e poi entro nel duomo. La prima cosa che salta agli occhi è il monumentale organo, che ha uno stile moderno, quasi futurista.
L'altare e il coro sono notevoli. C'è una cripta, dedicata alle vittime del nazismo. Mi colpisce una delle pale degli altari secondari, e lo fotografo per controllare se ci avesse messo lo zampino il mio pittore preferito, Hieronymus Bosch. Scoprirò che no, non ce le ha messe, almeno non che si sappia, ma il caprone tentatore in piedi su due zampe incombere sulla figura ecclesiastica ultima a destra, ha proprio quello stile (notate la faccia disegnata sull'alto pube). Mi scuso per la luce, proprio non sono riuscito ad evitarla.
Esploro il chiostro esterno, e poi torno in cammino all'esterno. Indugio per le vie del centro e poi decido di tentare di raggiungere il cosiddetto "parco archeologico". Esco dalle mura attraverso un ponte, e seguo le indicazioni. Non lo avevo notato, ma c'è un mulino all'interno delle mura.
Continuo la passeggiata, ed arrivo al parco archeologico. Non prima di aver apprezzato questa scritta "romantica".
Visto che mi sono allontanato e che il cielo sta divenendo un po' più scuro, visito velocemente la ricostruzione accurata del castro prima, dopo colonia, e torno verso il centro, dove faccio qualche piccola compera in un piccolo market, dove mi ricordo che nonostante in Germania gli stipendi siano più alti dei nostri, tutto costa molto meno.
Verso le 19 mi siedo nel ristorante dell'albergo con un po' di materiale di lavoro da ripassare. L'albergo/ristorante è molto attivo, organizza serate culinarie a tema, e stasera c'è il buffet italiano. Di italiano c'è poco, ma va bene lo stesso e il cibo non è per niente male. Salgo in camera, mi vedo un po' di tele, e mi addormento presto.

Nessun commento: