No pain. The world is a wonderful whisper for those who can listen, if necessary in silence. (jumbolo)

20141126

1924

Downton Abbey - di Julian Fellowes - Stagione 5 (8 episodi) - ITV - 2014

1924. Alcuni abitanti di Downton sono letteralmente sconvolti dall'elezione del primo governo laburista; tra questi, Lord Robert e Carson soprattutto. Carson, tra l'altro, è imbarazzato dall'investitura che gli abitanti del villaggio gli donano. Si tratta della costruzione di un monumento ai caduti della guerra, e Carson è eletto a capo del comitato. Il capo maggiordomo accetta a patto che Lord Robert sia il presidente. La costruzione di questo monumento darà non pochi grattacapi.
Lady Edith non ha avuto ancora nessuna notizia dall'amato Gregson, e si è intrappolata da sola nella stranissima situazione di non poter fare da madre alla loro (di lei e di Gregson) figlia, "cedendola" ai Drewe, contadini affittuari, dopo un accordo con Tim, il capofamiglia.
Tom è sempre più vicino alla maestra del villaggio, la signorina Bunting, che non perde occasione per far imbestialire Lord Robert con le sue idee politiche; questo mette Tom in una situazione scomoda.
Daisy, da sempre convinta di essere stupida, si decide a migliorare, e comincia ad acquistare libri, e a prendere lezioni dalla stessa Miss Bunting, il tutto sotto la disapprovazione di Carson.
Jimmy continua ad essere "marcato stretto", sebbene a distanza, dalla sua antica datrice di lavoro, Lady Anstruther, e la cosa diventa pericolosa quando la Lady in questione "capita" a Downton.
Lord Merton insiste nel suo corteggiamento verso Isobel, e Violet sembra divertirsi a farli incontrare e poi a sottolineare la situazione sconveniente.
Molesley arriva a tingersi i capelli, nel tentativo di apparire più attraente a Miss Baxter, rendendosi ancora una volta ridicolo; Baxter che viene costretta a raccontare a Lady Cora del suo passato in prigione da uno spietato Thomas, che non riesce a mettere la Baxter contro Bates.
Lord Gillingham propone a Lady Mary una sorta di "prova matrimoniale", e Mary accetta.
Edith, sconvolta, provoca involontariamente un incendio, viene salvata da Thomas, mentre Robert, facendo il giro delle camere per evitare che qualcuno rimanga vittima dell'incendio, scopre Jimmy a letto con Lady Anstruther.

Approfittando della mia vacanziella a Malta sono riuscito a terminare quasi d'un fiato la quinta stagione di Downton Abbey, e ve ne voglio parlare prima che esca il Christmas Special (previsto proprio per il 25 dicembre 2014). La serie abbraccia tutto l'anno 1924, denota la flessione che avevamo già segnalato con la quarta stagione (la spada di damocle su Bates ci ha veramente fracassato i gioielli di famiglia, basta Fellowes!), ma rimane una irrinunciabile visione per chi, come noi, in fondo ama le telenovelas in salsa intellettualoide. Molto interessante il doppio link con il "concorrente" The Village: la costruzione del war memorial nel villaggio (la conseguente storyline di Ms. Patmore pare proprio quella dei Middleton), e le paure, o le grandi aspettative, generate dal primo governo laburista. Come vedete, siete condannati a vederveli entrambi.
Sempre spassose le freddure della contessa Violet, che però in questa quinta serie ci mostra anche un suo lato "umano". E' proprio una sua vecchia conoscenza, il principe Kuragin, che rappresenta una delle maggiori sorprese del cast di questa stagione: infatti, è interpretato magistralmente da una nostra vecchia conoscenza, il grande Rade Serbedzija (Prima della pioggia, che gli ha spalancato le porte di Hollywood).
Ascolti in lievissima flessione, ma non si scappa: ci sarà la sesta stagione.

Nessun commento: