No pain. The world is a wonderful whisper for those who can listen, if necessary in silence. (jumbolo)

20150824

Belgrado, Serbia - Aprile 2015 (4)

Uno scorcio di Republike
Altro particolare. come intuirete un po' datato
L'hotel Moskva in Terazije
Non ho saputo resistere a fotografare il manifesto di uno spettacolo con un titolo del genere...
Il tempio di San Sava
Un particolare dell'ingresso laterale
Un palazzo di chiara epoca comunista, nei pressi del tempio (i materiali da costruzione sono ben visibili)
Un particolare dell'ingresso principale
Accostamenti architettonici arditi 
La tavoletta del cesso del Na cosku con i comandi: riscaldamento, ventilazione, innaffiamento
Il tempio di San Marco
Il parlamento
Piazza Nikola Pasic (quello della statua) con la Dom Sindikata
Domenica 5 aprile
La giornata comincia con una sorpresa che mi ricorda in quale tipo di hotel sto soggiornando: una delle manager bussa alla porta e mi porge un uovo di cioccolato, tra l'altro di ottima fattura, per la Pasqua cristiana. Non dimentichiamoci che in Serbia sono tutti ortodossi, e festeggeranno la Pasqua la settimana prossima. L'impressione che ho avuto, soprattutto parlando con Rados l'autista, o forse è l'idea che mi voglio fare io, è che soprattutto i giovani serbi vogliano mettere una bella pietra sopra al passato recente e guardare avanti, all'Europa, al mercato globale, e, naturalmente questi che lavorano nel turismo, ad aprirsi al turismo internazionale. Stamattina me la prendo comoda, il tempo è brutto, pioviggina come da previsioni. La solita colazione a cinque stelle, mi vesto a dovere, ed esco nel grigiore belgradese. La prima tappa è a soli trenta metri dall'albergo: il Museo etnografico di Belgrado.

Nessun commento: