No pain. The world is a wonderful whisper for those who can listen, if necessary in silence. (jumbolo)

20161215

When the Battle Is Over

Transparent - di Jill Soloway - Stagione 3 (10 episodi; Amazon Studios) - 2016

Mentre Raquel, che sta ancora processando la sua rottura da Josh, sta provando il suo sermone per il Pesach, Maura, facendo volontariato all'LGBT Center, risponde al telefono amico, e riceve una chiamata piuttosto drammatica da parte di Elizah, una giovane trans che sta attraversando una grossa crisi. Quando Elizah interrompe bruscamente la telefonata, Maura guida fino a South Los Angeles, un luogo dove non è mai stata, non avendo la più pallida idea di cosa troverà, e di come riuscire a scovare Elizah...


Continuano le avventure di quella che probabilmente è la famiglia maggiormente disfunzionale tra quelle che la televisione, e il cinema, ci hanno mai mostrato. Continuano apparentemente in maniera lenta, ma solo perché i protagonisti ci mostrano tutti gli errori che un essere umano può commettere, durante la personale ricerca della felicità. Soloway e il suo team di scrittori ci mostrano i "giri a vuoto" di tutti i protagonisti, appunto estremizzando i percorsi verso equilibrio e felicità, percorsi nei quali ognuno di noi, in fondo, potrà riconoscersi, se solo riesce a considerare le dovute differenze. Naturalmente si insiste molto sull'omosessualità e sul transgenderismo, ma, per me è superfluo dirlo, ma forse per qualcuno no, l'amore e la felicità sono uguali per tutti. Difficili e dolorosi entrambi. Come che sia, ne sapremo di più sui Pfefferman nella prossima stagione, visto che la serie è stata rinnovata per una quarta.


The adventures of what is probably the most dysfunctional family among those that television, and movies, were never shown, keep on. Apparently in a slowly way, but only because the characters show us all the mistakes that a human being can commit, during the personal search for happiness. Soloway and her team of writers show us the "empty shots" of all the protagonists, give us an extreme vision of their routes to balance and happiness, paths in which each of us, after all, can recognize himself, if only able to consider some differences . Of course here the script team often insist on homosexuality and transgenderism, but, for me needless to say, but maybe for someone it is, love and happiness are the same for everyone. Both difficult and painful. As it is, we will know more on the Pfeffermans next season, as the series has been renewed for a fourth.

Nessun commento: