No pain. The world is a wonderful whisper for those who can listen, if necessary in silence.

20081228

carne


Mi aspetto, da un momento all'altro, un'esternazione di Papa Ratzinger contro la caccia e l'ammissione di vegetarianesimo, da estendere forzatamente a tutta la Chiesa. Difatti, ho scoperto che nell'Antico Testamento, Genesi 1, 27-31, la Bibbia recita:


Dio creò l'uomo a sua immagine; a immagine di Dio lo creò; maschio e femmina li creò.

Dio li benedisse e disse loro: "Siate fecondi e moltiplicatevi, riempite la terra; soggiogatela e dominate sui pesci del mare e sugli uccelli del cielo e su ogni essere vivente che striscia sulla terra". (questa parte dev'essere stata soggetta ad un'interpretazione impropria da parte di George W.Bush)

E Dio disse: "Ecco, io vi do ogni erba che produce seme e che è su tutta la terra e ogni albero in cui è il frutto, che produce seme: saranno il vostro cibo.

A tutte le bestie selvatiche, a tutti gli uccelli del cielo e a tutti gli esseri che strisciano sulla terra e nei quali è alito di vita, io do in cibo ogni erba verde". E così avvenne.

Dio vide quanto aveva fatto, ed ecco, era cosa molto buona. E fu sera e fu mattina: sesto giorno.


Mi pare inequivocabile.


PS nel frattempo, da luglio non sono più vegetariano.

9 commenti:

cipo ha detto...

Comunque si guardi la questione, la carne è un lusso - e quindi da usare al minimo. Cosa è che ti ha fatto cambiare idea, se non son troppo curioso?

jumbolo ha detto...

diarrea!!!

sam ha detto...

Ale, c'è da considerare che quelle scritture da te citate sono un riferimento alla creazione. L'uomo incominciò a mangiare carne dopo il peccato originario essendo diventato imperfetto. Se infatti vai avanti c'è la storia di Caino e Abele... Caino era un contadino e Abele un pastore. Adamo e i suoi figli mangiavano verdura e carne... dopo il peccato.

E poi a lungo andare ci sono anche le norme di Dio riguardo il macello della carne, dove indicava come si dovevano uccidere gli animali per poterne mangiare la carne. Parla di cose come dissanguare completamente la bestia, non berne il sangue. Il sanguinaccio, per esempio, il cristiano dovrebbe evitarlo come adulterio e omicidio. Mangiare carne di animali non dissanguati è tutt'ora un peccato per i Cristiani. Quindi l'umano imperfetto mangia la carne e non commette peccato se la mangia ben dissanguata secondo le norme di Dio.

Mi spiace... Papiratsi non darà mai il là al vegetarianesimo.

jumbolo ha detto...

ti sbagli. quelle regole sono per gli ebrei.

jumbolo ha detto...

inoltre, se dici "mi spiace" non hai capito l'ironia del mio post. a me m'importa un bel segone di quello che dice il papa

Anonimo ha detto...

ho sempre rispettato i vegetariani,anche se io non lo sono mai stato.
sulla storia della bibbia nutro parecchie perplessità.sopratutto sul modo in cui certe religioni interpretano la questione del digiuno ,della quaresima,e dell'alimentazione in generale.
tanto per fare un esempio,mi viene in mente il "digiuno" cattolico nel periodo della quaresima,dove con "immenso sacrificio" si rinuncia alla carne una volta alla settimana,sostituendola con il pesce....minchia! e come se un ricco,per sentirsi più umile, scegliesse di non mettere un braciale d'oro rosso sostituendolo con uno di platino.
...mah?!?!

punkow

sam ha detto...

No Ale, sei te che non hai capito l'ironia del mio "mi spiace"! :P

E poi sai cosa, agli ebrei manca il Messia... per il resto la chiesa o il cristiano in generale la pensano tutti allo stesso modo sul cibo. O quasi... se tralasci quaresima e stronzate così...

Vabbe'!

jumbolo ha detto...

ok

sam ha detto...

ahahah