No pain. The world is a wonderful whisper for those who can listen, if necessary in silence. (jumbolo)

20160501

Bratislava, Slovacchia - Aprile 2016 (3)

Ho visto quasi tutto, a parte le cose molto lontane dal centro, e la giornata non è il massimo, quindi il martedì mi attardo in albergo, dopo la colazione. Esco che è quasi l'ora di pranzo. E scelgo il La Cava Barcelona, sempre in Panskà, vicinissimo al Gatto Matto, e devo dire che risulta il migliore di quelli provati. Ambiente carino, né troppo elegante né troppo finto trasandato, la buona cucina si sente anche da un'insalata. Conto nella norma. Dopo, mi dedico ad un paio di musei, se proprio la visita del Palazzo del Primate o primaziale la vogliamo definire visita ad un museo: c'è la famosa sala degli specchi, corridoi antichi, stufe giganti dell'epoca, qualche quadro di autori sconosciuti. Dopo quello, nel vecchio municipio c'è il museo della città, un poco più interessante. Prendo un caffè in uno dei locali storici della piazza principale, oggi fa più freddo, torno in riva al Danubio dove, mentre fumo una sigaretta, mi "abbordano" due giovani e simpatici mormoni statunitensi, che alla fine mi vorrebbero regalare una bibbia mormone in italiano (rifiuto, ma ho dimostrato di essere abbastanza preparato su di loro; loro non insistono e ci salutiamo cordialmente), rientro in hotel. Scendo per cenare al Korzo, giusto accanto all'albergo: bello il locale, pessimo il cibo. Il city break è terminato, praticamente.
La mattina del mercoledì, fatta colazione, sceso i bagagli e fatto il check out, mi sembra di rivedere una scena già vista a Riga: sono seduto nella hall, ho detto chiaramente alla tipa della reception che mi ha fatto il check out che aspetto il transfer verso l'aeroporto, prenotato tramite l'hotel, l'autista è già lì da qualche minuto, si è recato anche alla reception, e non gli hanno detto che sono io quello che sta aspettando. Vabbé. Volo senza inconvenienti, stop per mangiare qualcosa vicino ad Orio al Serio, via verso casa. Alla prossima.




Fin qui, varie vedute del castello
Dal castello, una veduta della città vecchia, con in primo piano il campanile del duomo di San Martino
Le stradine della cittadella sottostante il castello
Palazzo Grassalkovich, sede del Presidente
Una chiesa fuori dal centro storico.
Un particolare che mi ha colpito, ad un incrocio, sopra un palazzo.
Ancora il palazzo primaziale o del Primate

Nessun commento: