No pain. The world is a wonderful whisper for those who can listen, if necessary in silence. (jumbolo)

20160124

Temerario

Marvel's Daredevil - di Drew Goddard - Stagione 1 (13 episodi; Netflix) - 2015

Hell's Kitchen, Manhattan, New York. Nell'Universo Marvel, dopo l'incidente (raccontato nel film The Avengers), un'invasione aliena che lasciato vuoti molti locali, Matt Murdock, e Foggy Nelson, due giovani avvocati nati e cresciuti in quel quartiere, aprono un loro studio legale, con pochissimi soldi e tanta voglia di portare avanti una carriera etica. Il loro quartiere è ormai nelle mani di mafia russa, cinese e giapponese, ed altre organizzazioni criminali, e Matt è particolarmente sensibile alla cosa. Di origini irlandesi, divenuto cieco all'età di nove anni a causa di un atto eroico, è cresciuto senza madre, e qualche tempo dopo la cecità ha perso anche il padre, un boxeur che lo ha cresciuto finché ha potuto amorevolmente. Grazie ad un personaggio misterioso, è riuscito a sviluppare gli altri sensi in maniera incredibile, e la sua cecità non è quasi più un problema, tanto che, mascherato, di notte si trasforma in un vigilante che difende i deboli dai criminali senza uccidere nessuno. Al tempo stesso, nessuna persona conosce il suo segreto, neppure l'amico Foggy. Il primo cliente dello studio è Karen Page, la segretaria di un'impresa di costruzioni, la Union Allied, che è stata incastrata per l'omicidio di un suo collega, dopo aver scoperto una gigantesca truffa ai danni delle pensioni della stessa società. Matt, nella sua veste di vigilante, salva Karen da un tentativo di omicidio, mentre insieme a Foggy, riescono a scagionarla dall'accusa di omicidio. Karen, senza un soldo, si sdebita cominciando a lavorare per lo studio come segretaria. Al tempo stesso, Karen cerca di esporre la truffa tramite un giornalista d'inchiesta, Ben Urich, mentre James Wesley, l'uomo di fiducia del burattinaio criminale Wilson Fisk, insabbia il coinvolgimento dello stesso Fisk nello scandalo Union Allied, e incarica i due fratelli Ranskahov, i capi della mafia russa, di fare fuori Matt nella sua incarnazione da vigilante, da tutti ormai definito "l'uomo in nero" a causa del suo costume. Avendo capito come agisce Matt, rapiscono un ragazzino per attirare lo stesso Matt in una trappola.



Marvel's Daredevil, o più semplicemente Daredevil, è la prima serie ispirata all'Universo Cinematografico Marvel, condivide la continuità con i film del franchising Marvel, e dovrebbe portare, insieme ad altre serie che seguiranno, ad una miniserie crossover sui Defenders.
Ispirata al fumetto creato da Stan Lee e Bill Everett, la serie innanzitutto mostra ancora una volta, che Netflix è decisa a diventare una potenza televisiva a tutto campo. Drew Goddard, il creatore della serie (team di J.J. Abrams, Lost e Alias, più regista del successo horror Quella casa nel bosco), ha provato fortemente ad imprimere al mood della serie un bel tocco drammatico/introspettivo, così come il comic originale, riuscendoci qua e là.
Ripensandoci, tutti i flashback del Murdock bambino appaiono un po' troppo didascalici, così come la figura di Wilson Fisk, interpretata da un Vincent D'Onofrio fisicamente mastodontico, ma a mio avviso leggermente sopra le righe. La serie avvince quindi fino ad un certo punto, ma probabilmente il mio giudizio è più negativo della media, dato il mio scetticismo di base quando si tratta di trasposizioni dai comics, che sullo schermo, grande o piccolo, perdono moltissimo del loro fascino.
Nel cast, un buon Charlie Cox è Matt Murdock, la sempre deliziosa Deborah Ann Woll è Karen Page, Elden Henson è Foggy, Toby Leonard Moore è un (ottimo) viscido James Wesley, una sempre bella da vedere Rosario Dawson è Claire Temple. Di D'Onofrio abbiamo già detto, una piacevole sorpresa è Ayelet Zurer nei panni di Vanessa Marianna, la donna di Fisk: una delle più famose attrici israeliane, già in Munich ed Angeli e Demoni, è stata una delle protagoniste di BeTipul (l'originale In Treatment, che ha subito innumerevoli remake, perfino in Italia), e l'assoluta, incontrastata mattatrice di Bnei Aruba; in sede di recensione, ne avevo sottolineato la grandezza. 
Il "rilascio" della seconda stagione è già programmato per il 18 marzo 2016.

Nessun commento: