No pain. The world is a wonderful whisper for those who can listen, if necessary in silence.

20070127

friends


E' già da qualche giorno che devo un post di ringraziamento all'amico Angelo (http://abottleofsmoke.blogspot.com/), un amico che ancora non ho avuto modo di incontrare di persona (oggi giorno succede anche questo). Gran conoscitore di musica, senza spocchia alcuna (sicuramente ne ha meno di me, lo riconosco), a parte tutti gli spunti condivisi, gli devo due ringraziamenti particolari.


Il primo denota una mia certa ignoranza: grazie a lui, infatti, ho scoperto che la stupenda Pena de l'alma dell'ultimo Capossela, è una cover di Prenda del alma dei Los Lobos. A proposito di ciò, dicendo la mia, non conoscendo per niente i Los Lobos, mi sono sembrati una specie di Eagles fuori tempo massimo, con una spruzzata di Stevie Winwood leggermente messicanizzato. Il pezzo in questione, dal loro "By The Light Of The Moon", mi sembra quasi un episodio isolato, uno spaccato "popolare", quasi un traditional intriso di maliconia e amor perduto.


Il secondo grazie, più semplice, è per aver rammentato un pezzo che ormai è un classico, Whiskey In The Jar, questa volta un vero traditional, irlandese, portato alla ribalta forse la prima volta dai Thin Lizzy. Grazie a questa segnalazione, ho ripreso in mano il cd dove è presente la cover del pezzo fatta dai Metallica (sto parlando di "Garage Days Inc.), e quel cd è entrato subito nella heavy rotation dei miei spostamenti in auto.


Gli amici servono anche a questo.

6 commenti:

Anonimo ha detto...

Stavo girovagando sul web, quando ho incontrato qui un riferimento ai grandi Thin Lizzy, e anche a Garage Days Inc. (meravigliosa la cover di "The Wait" dei Killing Joke!). A proposito di quei tempi: il 17 marzo, al Fillmore di Piacenza, tornano sul palco i Ritmo Tribale. Olè!

Ciao

Mark One

monty ha detto...

ale giuro che prima di aprire il vostro blog ho messo su e sto ascoltando i tallica che fanno whiskey in the jar!
siamo quasi alla telepatia...

i los lobos una specie di eagles?
mah, non mi sembra (comunque a me piacciono anche le aquile) Dischi come la pistola y el corazon o how will the wolf survive sono eccezionali contaminazioni di tradizione messicana e rock 'n roll. Kiko è più moderno e innovativo.
Gli eagles li vedo più come se gram parsons, i beach boys e buddy holly avessero formato una band ognuno mettendoci del proprio.

jumbolo ha detto...

angelo, dammi qualche titolo dei lobos quando cantano in castigliano, che mi interessano di più se sono come dici te. in by the light c'è solo prenda del alma degna di nota. sono pronto ad imparare.

mark one, ma sai che la notizia dei ritmo tribale è una gran notizia? ti ringrazio e torna a trovarci!!

monty ha detto...

allora tutto "la pistola y el corazon" e queste:

Volver, Volver
El Cuchipe
La Feria De La Flores
Sabor A Mi
Carabina .30-30

maurino ha detto...

cazzo volver volver
cazzo volver volver
cazzo volver volver

nella versione live dei Mavericks con Raul che dice
Salùd e brinda!
Cazzo che pezzo pezzo che cazzo!

In Cast. consigliatissimo il secondo Los Super Seven coi Lobos, Veloso, Malo, la Sosa ecc....

monty ha detto...

quoto maurino

ma se non conosci carabina 30 30
e le ultime tre da la pistola y el corazon non sai cosa ti perdi