No pain. The world is a wonderful whisper for those who can listen, if necessary in silence. (jumbolo)

20170214

A War

Krigen - di Tobias Lindholm (2015)
Giudizio sintetico: da vedere (3,5/5)

Afghanistan. Una squadriglia dell'esercito danese in pattugliamento nella provincia di Helmand. Un soldato calpesta un ordigno esplosivo improvvisato. Nonostante i tentativi di rianimazione, muore. Appresa la notizia, il comandante della compagnia, Claus, preoccupato per ognuno dei suoi uomini, alcuni di loro sull'orlo di un crollo nervoso, decide di cominciare a pattugliare in prima persona, insieme a loro, per non farli perdere d'animo. Un giorno, una famiglia locale arriva alle porte della base danese, supplicando di farli entrare e di tenerli con loro. Qualche giorno prima, durante un pattugliamento, i militari avevano curato una delle figlie del capofamiglia, per una bruciatura che non stava guarendo. L'uomo sostiene che i talebani stermineranno l'intera famiglia, per questo fatto, e li supplica di tenerli con loro alla base. Claus decide di rifiutare l'ingresso, promettendo però di aiutarli di lì a poco. Nel frattempo, in Danimarca, Maria, lo moglie di Claus, sta tentando di tenere insieme la famiglia rimasta in patria. Non è facile con tre figli piccoli, e il padre lontano. Dopo qualche giorno, durante una missione di routine, i danesi scoprono la famiglia che si era presentata alla base, massacrata. Si ritrovano quindi in mezzo ad un'imboscata, sotto tiro. Senza una corretta identificazione, chiede un bombardamento aereo, per evitare un altro massacro, questa volta dei suoi uomini. Il risultato è che, dopo qualche giorno, viene accusato dell'uccisione di 11 civili, e rimpatriato.
Dovrà affrontare un processo. 

Ottimo film del danese Lindholm, spesso collaboratore di Vinterberg come sceneggiatore. Krigen infatti fece parte della cinquina Oscar per il miglior film in lingua non inglese, due anni fa. Ottime interpretazioni da parte di tutto il cast (il protagonista Pilou Asbaek, è anche Euron Greyjoy in Game of Thrones), regia precisa, e un dilemma etico di fondo pressoché devastante. Davvero niente male.

Great Danish movie, from Tobias Lindholm, often collaborator of Vinterberg as a screenwriter. Krigen, in fact, was part of the Oscar short list for the Best Foreign Language Film, two years ago. Excellent performances by the entire cast (the protagonist, Pilou Asbæk, is also Euron Greyjoy in Game of Thrones), directed with precision, and an bottom ethical dilemma, practically devastating. Truly not bad.

Nessun commento: