No pain. The world is a wonderful whisper for those who can listen, if necessary in silence. (jumbolo)

20160209

Marrakech, Marocco - Dicembre 2015 (2)

Ci dirigiamo poi verso un paio di palazzi tipici, e poi entriamo nel suq. Attraversiamo poi la famosissima piazza Jamaa el Fna, che non mi colpisce particolarmente, se non per la sua estensione, ma capisco perfettamente che il colpo d'occhio che rimane impresso sia quello notturno. Eppure, non essendo più né un animale notturno, né un amante delle grandi folle, mi farò bastare la visita diurna. La guida mi accompagna di nuovo al Riad, dove mi riposo un momento, poi esco per mangiare qualcosa e poi mi faccio un giro per conto mio, giusto per vedere se mi oriento. Mangio al Kremm Café, anche gelateria, ottimo il cibo e posto veramente bello (è collegato al Palais Khum, un hotel boutique con SPA), poi mi incammino su Dar el Glaoui, poi Fatima Zahra, e arrivo al minareto della moschea della Kutubiyya, gemello della Giralda di Sevilla. Mi aggiro nei giardini adiacenti, ma sono sopraffatto dal traffico incessante tutto intorno. Torno verso il Riad mentre si fa buio.

Nessun commento: