No pain. The world is a wonderful whisper for those who can listen, if necessary in silence. (jumbolo)

20160210

Rise of the Republic

Texas Rising - Scritta da Leslie Greif, Darrell Fetty, George Nihil, diretta da Roland Joffé (2015) - Miniserie in 5 episodi - History Channel



1836. Repubblica del Texas. Il territorio messicano è la patria di migliaia di coloni provenienti dagli Stati Uniti. La tensione cresce mentre i Comanche e i Karankawa combattono per mantenere le loro terre. Fuorilegge scorrazzano liberi, e gli schiavi si trovano tra due fuochi. Il generale messicano Santa Anna combatte per riprendere il controllo dei territori. Andrew Jackson, presidente degli Stati Uniti, esita ad intervenire; il Texas non ha altra scelta se non quella di dichiararsi uno stato sovrano e indipendente. In inferiorità numerica, l'esercito della Repubblica del Texas del generale Sam Houston e la Compagnia dei Ranger di Steve Austin, sono in mezzo alla tirannia di Santa Anna e l'indipendenza. Il Texas è in fiamme, Alamo è in cenere. Pionieri, messicani, tejanos, indiani, soldati, non hanno scelta: combattere o morire.

Ci sarebbero parecchi approfondimenti da leggere ed affrontare, prima di mettersi a giudicare una miniserie televisiva come questa. Ma potete farlo anche da soli. Personalmente, piacerebbe sapere di più sulla sanguinosa storia del continente nord americano, e spesso scelgo la scorciatoia dei film o delle serie. A volte va bene, a volte meno bene. E' questo il caso. Tralasciando il fatto che, per dirne una, il pur tirannico Antonio López de Santa Anna aveva abolito la schiavitù, e ai texani di origine statunitense la cosa faceva girare le balle (perché, insomma, sarà pure un luogo comune, ma da quelle parti il razzismo e la supremazia bianca hanno ancora parecchi fan), anche se le cose fossero davvero andate così come la miniserie di History Channel, diretta da Joffé (viene da piangere pensando che questo ha diretto The Mission e The Killing Fields), ci racconta, la serie è proprio poca cosa.
Slegata, sfilacciata, montata malissimo, ha dalla sua quantomeno un discreto cast, e una bella protagonista femminile, Cynthia Addai-Robinson (Emily D. West, un personaggio mitologico in Texas, che ha ispirato anche un traditional), vista in Spartacus e in Arrow.
Svolgono il compitino Bill Paxton (Sam Houston) e Jeffrey Dean Morgan (Deaf Smith), gigioneggia Olivier Martinez nei panni di Santa Anna, Ray Liotta dà lezioni nella parte di Lorca, e c'è perfino Kris Kristofferson nei panni di Andrew Jackson, il Presidente USA.
E' stato più interessante leggere della Rivoluzione Texana su Wikipedia.

Nessun commento: