No pain. The world is a wonderful whisper for those who can listen, if necessary in silence. (jumbolo)

20160819

It Sounded Nicer in My Head

Orange is the New Black - di Jenji Kohan - Stagione 4 (13 episodi; Netflix) - 2016

Caputo è promosso a Director of Human Activity, un po' come direttore del carcere, ma anche no. Cerca nuovi secondini per far rientrare l'allarme delle detenute uscite dalla recinzione, e quasi tutte nel laghetto lì vicino a farsi il bagno. Tra i nuovi secondini, Piscatella spicca: un omone enorme che è molto osservante delle gerarchie, obbediente, attento alla sicurezza, temuto dalle altre guardie e dalle detenute. Caputo lo nomina nuovo capo delle guardie.
Maureen vuole approfittare per scappare dal carcere insieme a Suzanne, ma quest'ultima non è della stessa opinione, e torna indietro. Maureen viene ripresa dalle guardie e da Caputo. Arrivano nuove detenute, e sono faticosamente integrate con le "vecchie", creando un problema di sovraffollamento (risolto con letti a castello). La compagna di letto di Red russa pesantemente, e Red non riesce a dormire per giorni. Judy King, una celebrità televisiva protagonista di un seguitissimo programma di cucina, entra come prigioniera a Litchfield per frode fiscale, e lega subito con Luschek. Dato il ritorno mediatico negativo che potrebbe scaturire dal soggiorno della King, le viene assegnata una stanza singola, e un trattamento riservato. Alex viene aggredita da Aydin Bayat, un uomo di Kubra infiltratosi come secondino, e Lolly la salva prendendo a calci ripetutamente l'uomo fino a renderlo incosciente. Le due suppongono che sia morto, Alex prova a seppellirlo nella serra ma si rende conto che respira ancora, per cui lo soffoca fino ad ucciderlo. La mattina seguente, Frieda ha scoperto il corpo; con il suo aiuto, Alex e Lolly smembrano il corpo stesso, e lo seppelliscono nell'orto.

Orange is the New Black è un'altra delle bellissime cose che la tv ci ha regalato negli ultimi anni. La serie ha avuto flessioni di critica e pubblico tutto sommato leggere, ma sicuramente quest'ultima stagione ha convinto tutti. La serie ormai ha relegato la protagonista Piper Chapman a comprimaria, e tutte le altre inmates hanno ampi spazi, sia "attuali" che raccontandoci la loro vita prima di Litchfield con i flashback mai inseriti a caso. Fluidità estrema, divertimento, giallo e nero, grandissime prove recitative, una delle serie più corali mai viste. Rinnovata per la quinta, la sesta e la settima stagione. E siamo tutti contenti.

"Orange is the New Black" is another of the beautiful things that TV has given us in recent years. The series has had a critical bending and audience not too serious, afterall, but certainly this last season has convinced everyone. The former main character Piper Chapman is now relegated as almost supporting actors, and all the other inmates have plenty of space, both "current", that telling their life before Litchfield with flashbacks never inserted at random. Extreme fluidity, fun, thriller and noir, enormous recitative proofs, one of the most choral series we've ever seen. Renewed for the fifth, sixth and seventh season. And we're all happy.

Nessun commento: