No pain. The world is a wonderful whisper for those who can listen, if necessary in silence. (jumbolo)

20160808

Il distributore di stregone elettrico, strega acida e di celebrazione orgia satanica

The Electric Warlock Acid Witch Satanic Orgy Celebration Dispenser - Rob Zombie (2016)

Forse, mi domandavo qualche giorno fa riflettendo su cosa scrivere in questa recensione, ci sono persone che Rob Zombie, all'anagrafe Robert Bartleh Cummings, non sa neppure chi è. Rapido (spero) recap: musicista, regista, sceneggiatore e produttore cinematografico, fondatore della seminale band metal White Zombie, attivi dalla metà degli anni '80 alla metà abbondante dei '90. Dopo lo scioglimento di questa band, ha cominciato la carriera solista musicale, e si è contemporaneamente dedicato da un'altra delle sue passioni (passione che si evinceva già da stile musicale, abbigliamento e copertine dei dischi, temi delle liriche incluse), i film horror, con un certo successo. Lo stile, seppure qualcuno non lo riconosca prontamente, è sempre ironico, e questa è una delle cose che mi piacciono del personaggio (insieme alla moglie, la deliziosa Sheri Moon).
Il sesto disco solista di Zombie, dal titolo interminabile e dalla solita ironia, che arriva a tre anni dal precedente Venomous Rat Regeneration Vendor, e dalla durata leggermente indisponente di 31 minuti e 23 secondi, poco aggiunge a quello che l'artista ha già detto in passato, influenzando gente come Marilyn Manson, e influenzato da Kiss e naturalmente Alice Cooper, ma ci ricorda come gli piaccia (e ci piaccia) il metal che pesta duro, e pure un po' pacchiano. Che ci volete fare: abbiamo pregi e difetti.



Perhaps, I wondered a few days ago thinking about what to write in this review, there are people who Rob Zombie, born Robert Bartleh Cummings, does not even know who he is. Quick (hopefully) recap: musician, director, screenwriter and film producer, founder of the seminal metal band White Zombie, active since the mid-80s to the mid '90s abundant. After the disbanded, he began his musical solo career, and, at the same time, he dedicated to another of his passions (passion that we already understood from musical style, clothing and record albums, the lyrical themes included), horror movies, with some success. The style, even if someone does not recognize him promptly, always ironic, and this is one of the things I like of the character (and his wife, the lovely Sheri Moon).
The sixth solo album of Zombie, with an endless title and the usual irony, which comes three years after the previous Venomous Rat Regeneration Vendor, and with the slightly annoying lasting of 31 minutes and 23 seconds, adds little to what the artist has already said in the past, influencing musicians like Marilyn Manson, and influenced by Kiss and Alice Cooper of course, but it reminds us how he like it (and we like) metal that crushes hard, and even a bit tacky. What can we do, we have strengths and weaknesses.

Nessun commento: