No pain. The world is a wonderful whisper for those who can listen, if necessary in silence. (jumbolo)

20160815

Resistance

Resistenza - Neffa (2015)

Ci ho pensato su un bel po'. Ho ascoltato tutte le critiche. Ho tirato le somme. Ricapitolo un momento: fare il batterista (uno dei molti) dei Negazione è stato un caso, ma a quei tempi era dentro l'hardcore punk italiano. Ha partecipato all'esistenza dei Sangue Misto, seminale posse hip hop che ha lasciato ai posteri un pezzo profetico quale Lo straniero. Ha scritto probabilmente la più bella canzone d'amore moderna italiana, Aspettando il sole. Rileggo la mia recensione sul precedente Molto calmo, e mi accorgo che forse, mi sono sbagliato. Un artista deve fare cosa cazzo gli pare, se non ha voglia di "essere impegnato", va accettato, se vuole svariare attraverso i generi, va ascoltato e stop. Se ti piace bene, altrimenti vai da un'altra parte. Giovanni possiede una poliedricità assoluta, e nonostante il timbro non esattamente da "cantante confidenziale" (traduzione italiana di crooner), ci prova e si diverte. In questo ultimo Resistenza, si diverte a scrivere canzoni d'amore di vario genere, soprattutto rivolte ai generi passati, fino ad osare un rifacimento di 'O sarracino, nientemeno di Renato Carosone, tra l'altro niente male (ottimo il napoletano, del resto Neffa, come ripeto sempre, viene da Scafati, provincia di Salerno). Ascoltatelo senza preconcetti, e troverete che neppure il tanto bistrattato singolo Sigarette è così male.



I thought about it a lot. I heard all the criticism. I pulled the sums. Recapitulate a moment: do the drummer (one of many) of Negazione was a coincidence, but in those days he was within the Italian hardcore punk. He participated to the existence of Sangue Misto, seminal hip hop posse who left to posterity a prophetic piece as "Lo straniero". He has probably written the most beautiful song Italian love song of the modern times, "Aspettando il sole". I re-read my review on the previous "Molto calmo", and I realize that maybe I was wrong. An artist must do what the fuck he wants, if he has no desire to "be engaged", it should be accepted, if he wants wander across genres, should be listened to, period. If you like him, good, otherwise go somewhere else. Giovanni Pellino aka Neffa owns an absolute versatility, and despite the vocal timbre does not exactly the one of a crooner, he try and has fun. In this last album, "Resistenza", enjoys writing love songs of various kinds, especially of the past genres, until to dare a remake of "'O sarracino", nothing less that from Renato Carosone, among other things pretty good (great Neapolitan, Neffa, at the end of the day, as I always say, comes from Scafati, province of Salerno). Listen without prejudice, and you will find that even the much-maligned single "Sigarette" is not so bad.

Nessun commento: