No pain. The world is a wonderful whisper for those who can listen, if necessary in silence. (jumbolo)

20170122

Quarto stadio

Stage Four - Touché Amoré (2016)

Mai sentiti neppure nominare fino a qualche settimana fa, mi incuriosisce il nome su una delle classifiche dei best 2016 sull'unica rivista musicale italiana che leggo, e rimango stupito che, con siffatto nome, i Touché Amoré suonino un post-hardcore che sta esattamente a metà tra i Converge, i Fugazi, e i Thursday. Sono la dimostrazione musicale che si può fare punk, o quello che ne è venuto dopo, e belle canzoni senza per forza diventare i Green Day. Il disco ha una forza muscolare che è pari alla bellezza emozionale dei pezzi e dei testi, e contiene delle perle. Sono di Los Angeles, California, e sono al quarto disco (il titolo è riferito a questo, ma anche agli stadi del cancro, la madre del cantante Jeremy Bolm è morta appunto di cancro nel 2014). 
Un disco dalla bellezza chiara, una bellezza che sarà negata da chi non è uso ad un certo tipo di sonorità, ma che non sa cosa si perde. 



Never heard them, even mention, until a few weeks ago, I'm curious about the name on one of the charts of the best in 2016 on the only Italian music magazine I'm still reading, and I am amazed that, with such a name, the Touché Amoré playing a post-hardcore that is exactly halfway between Converge, Fugazi, and Thursday. They are the musical demonstration that you can do punk, or what came after, and beautiful songs without necessarily becoming Green Day. The album has a muscular force that is equal to the emotional beauty of its tracks and lyrics, and contains pearls. They are from Los Angeles, California, and this is their fourth album (the title refers to this, but also to the stages of cancer, the mother of the singer Jeremy Bolm died of cancer in 2014).
An album from the clear beauty, a beauty that will be denied by those who are not used to a certain kind of sound, but they do not know what they are missing.

Nessun commento: