No pain. The world is a wonderful whisper for those who can listen, if necessary in silence. (jumbolo)

20131219

working station

Qualcuno le ha già viste. Da qualche settimana ho un nuovo ufficio, e per la prima volta, tutto mio. Naturalmente, l'ho personalizzato. Su queste pareti, pezzi della mia vita, un po' come a casa (del resto ci passo molte ore, a lavoro), passioni e sogni. Un post atipico, ma magari a qualcuno piacerà.



Il poster alla sinistra di quello di Bjork è quello che era contenuto nella prima edizione del vinile di Bleach dei Nirvana, quello in vinile bianco.

Sulla destra, The Burial of a Viking Queen lo presi al Museo delle navi vichinghe di Oslo, nel 1995. Sotto, reperti dello stesso viaggio, il "diploma" di passaggio dell'ottantesimo parallelo e una mappa delle isole Svalbard.

In basso da destra, il poster del primo concerto italiano di Jewel allo Zelig di Milano, uno degli Heavy Trash al Flog di Firenze, uno di uno spettacolo di Marco Paolini provato e mostrato in anteprima a Castiglioncello, e, accanto alla cartina dell'Europa, il pass del Grand Off.

Sul plexiglas, a destra una mappa dell'Isola di Pasqua, a sinistra il primo disegno di Alessio.

9 commenti:

monty ha detto...

Strange days rules!

Tutto molto bello, Ale: ti invidio :)

cipo ha detto...

Bellissimo, complimenti Ale! e poi hai il mappamondo quasi uguale a quello che mi regalò il mi' babbo da piccino, e che anche io conservo ancora.

Sam ha detto...

No, DDDDio.
Quanto vuoi per PJ Harvey e Mudhoney?
Sono a disposizione anche delle sacche di sangue... che gruppo sanguigno hai? :D

garaz ha detto...

Petto Indice

mazza ha detto...

sempre il solito sborone :D

drunkside ha detto...

Figata.

Anonimo ha detto...

Si trova in Piazza del bussolo torto?

jumbolo ha detto...

esattamente!

Matteo ha detto...

Bella lì.