No pain. The world is a wonderful whisper for those who can listen, if necessary in silence. (jumbolo)

20140324

happy maybe

Scrivo questo breve (ancora) post con qualche giorno di anticipo, il perché ve lo spiego poi, magari pure stasera. Lo scrivo perché oggi è il settantottesimo compleanno di mio padre, che come molti sanno si chiama Otello, scespirianamente
Al momento in cui scrivo, è in ospedale. Ve lo avevo accennato, qualche settimana fa ha dovuto subire la "sostituzione" di una valvola cardiaca (se non ho capito male, una delle due cuspidi della mitrale, ma potrei aver sparato una enorme cazzata); l'ospedale pare piuttosto specializzato (Massa), e gli hanno impiantato, sempre se non ho capito male, una valvola bovina, una sperimentazione molto all'avanguardia. Fatto sta che babbino non è più stato bene dall'operazione, alternava gli stati di umore, e una sera ha dovuto essere ricoverato al pronto soccorso dell'ospedale più vicino al paesello, quello di Cecina, dove è stato tenuto tre giorni nel repartino detto di "breve osservazione", sempre all'interno del pronto soccorso, e poi trasportato al reparto cardiologia dell'ospedale di Livorno perché, avendo i battiti cardiaci troppo bassi, aveva bisogno di un pacemaker; l'intervento in questione, a quanto mi si dice, è piuttosto semplice, ma l'ospedale di Cecina stava chiudendo il reparto cardiologia per ristrutturazione e assenza temporanea di cardiochirurghi in grado di eseguirla. Vabbè. 
Babbino avrebbe dovuto subire questo ulteriore piccolo intervento una settimana fa esatta, ma la notte precedente gli è venuta la febbre, la qual cosa ha scatenato sospetti e una catena di analisi per verifiche varie (tra cui il sospetto di infezione della valvola famosa, quella "iniziale"), da parte di uno staff che al momento si è dimostrato molto attento.
Speriamo bene, e auguri babbino. Che la forza sia con te.

3 commenti:

Iacopo ha detto...

Auguri Otello, un fare ì bischero!!!

Anonimo ha detto...

Forza Otello!!
T'ha fatto una sega la guerra, cosa voi che sia quest'operazione eqquì!!
Bartelloni

Filo ha detto...

Auguri Otello!