No pain. The world is a wonderful whisper for those who can listen, if necessary in silence.

20070414

down


Notiziole sulle novità musicali.


Tre cocenti delusioni dominano questi ultimi giorni. Due album molto attesi sono delle cagate piuttosto grandi: Year Zero dei Nine Inch Nails di Trent Reznor (nella foto, un accoppiamento che avevo sollevato ai tempi del primo Harry Potter, trovato sul sito http://www.black-sun.demon.co.uk/img/snape-reznor.jpg, felice che qualcun altro se ne sia accorto), e Favourite Worst Nightmare dei giovani e promettenti Arctic Monkeys, da me ampiamente sponsorizzati su queste colonne e in giro per il mondo.

Poi, stressato da tutto l'hype che c'era in giro, mi sono deciso ad ascoltare Life in Cartoon Motion di Mika. Beh, cari critici dalla vista lunga, ve lo lascio volentieri. Di dischi così nell'epoca della disco music ce n'erano a carrettate.


Vi do alcune notizie interessanti su Italia Wave, la nuova incarnazione dell'ex Arezzo Wave che questa estate si trasferirà a Firenze, precisamente zona Osmannoro, a sud di Sesto Fiorentino. Si svolgerà dal 17 al 22 luglio, e ieri sono stati fatti i primi nomi del cartellone. Eccoli. Mika, Kaiser Chiefs, Shitdisco, Cansei der ser sexy, Tinariwen, A Toys Orchestra, Yo Yo Mundi. Nello spazio spettacolo, letture di Enrico Brizzi, poesie di David Riondino e Carlo Monni.


Non vedo l'ora.

1 commento:

giulia ha detto...

"Noi siamo quella razza che non sta troppo bene,
che 'l giorno salta ' fossi e la sera le cene.
Lo posso gridar forte, fino a diventar fioco:
noi siamo quella razza che tromba tanto poco.
Noi siamo quella razza che al cinema s'intasa
per veder donne ignude e farsi seghe a casa.
Eppure la natura ci insegna, sia sui monti sia a valle,
che si può nascer bruchi per diventar farfalle.
Ecco noi siamo quella razza che l'è tra le più strane,
che bruchi siamo nati e bruchi si rimane.
Quella razza siamo noi, è inutile far finta,
ci ha trombato la miseria e siamo rimasti incinta."

Carlo Monni , "Berlinguer ti voglio bene"