No pain. The world is a wonderful whisper for those who can listen, if necessary in silence.

20090113

scusate il ritardo


Si, è vero, potevamo anche spendere meno, gestendo il riscaldamento meglio e magari anche i caminetti.

Potevamo anche vedere La Madonna del parto e molte più cose, svegliandoci prima. Potevamo aver mangiato gli gnocchi fatti da Giorgino dell'ipercoppe e dalle sue manine sante. Potevamo aver deciso di girare ad un altro incrocio per tornare indietro il sabato sera, per fare la spesa. Potevamo capitare anche in un luogo dove prendeva meglio il cellulare. O anche no.


Ma va bene così. Abbiamo condiviso. Che parola importante. Spesso non ci si sofferma abbastanza sul significato delle parole. Condiviso il tempo, la casa, la tavola, i sorrisi, la musica. Perfino qualche rumore strano e degli afrori indefiniti.


Senza affanni. Senza l'obbligo del divertimento a tutti i costi. E' stato bello finire e cominciare insieme a voi.


Possiamo rifarlo. Yes we can.

Grazie a Giangio, Sara, Giovanni, Carlotta, Iore', Giorgino dell'ipercoppe, Susanna l'amica di Sgarbi, Gulli, Filippo belin era incazzata come un antifurto, Anita, Daliata, Matteo e la chitarrina, Fabbio, Francy.

7 commenti:

Filo ha detto...

Rifacciamolo, dai dai dai!
Però stavolta gli gnocchi, cazzo, li voglio. Eccheccazz...

drunkside ha detto...

rosico un bel po'

Sara ha detto...

Ale ma così piango... quindi allora quando ripartiamo?

Sara ha detto...

8 febbraio? troppo presto? dei cinesi ci importa un belino? quando volete si rifa.
grazie anche a te, Ale, e alla tua batteria.
scrivo sotto il nome "sara" ma è un nome d'arte...
sono quello che lottava contro i caminetti, senza alcuna vittoria...
ciao a tutti
giangio

Matteo ha detto...

weekend pasquale?

iorel ha detto...

ciao condivisi e ancora condivisibili, a mio parere per la reunion dobbiamo fare una scelta netta: o camini o piscina (o febbraio o giugno).
candidata COP (camini o piscina)

jumbolo ha detto...

filo: ok
vit: eh beh
sara: decidiamo
giangio: ok
matte: sepoffà
iorel: dici?