No pain. The world is a wonderful whisper for those who can listen, if necessary in silence.

20071011

Micciché


Gianfranco Micciché, Presidente dell'Assemblea Regionale Siciliana (questo è il suo status e questo recita il banner del suo blog), qualche giorno fa ha detto: "che immagine negativa trasmettiamo subito col nome dell'aeroporto" riferendosi al Falcone-Borsellino di Palermo. Sono convinto che tanti siciliani non la pensano così, ma questo è, appunto, il Presidente dell'Assemblea Regionale Siciliana. Uno che ha detto anche "in Sicilia, bisogna interpretare parole e riti, andare al di là delle apparenze. Uno ti dice: andiamo a prendere un caffè? L'unica cosa certa è che non ha davvero voglia di un caffè. Forse ha voglia di fare due passi, o di farsi vedere in piazza con te, o vuole ammirare il seno della commessa". Sono convinto che esistono molti siciliani che se hanno voglia di guardare le puppe della commessa o te lo dicono o ci vanno da soli. Ma a parte questo, voglio pensare che non sia questa la Sicilia. Anche se questo è il Presidente dell'Assemblea Regionale Siciliana.


Come diceva Alex Drastico, "ma Micciché è un nome o una domanda?"

2 commenti:

Anonimo ha detto...

io a chi si droga o aha fatto uso abituale di droghe toglierei subito il diritto al voto.
il voto è una cosa seria, dobbiamo conservarlo, rendergli giustizia.
via i diritti a chi fa uso di droghe pesanti.
figurati cosa farei a Miccicchè.
mau

giulia ha detto...

se sui muri a Palermo la scritta che va per la maggiore è "miccichè cocainomane" ci sarà un motivo...
e poi come hanno detto più volte Dell'Utri e Cuffaro..la mafia non esiste...