No pain. The world is a wonderful whisper for those who can listen, if necessary in silence.

20080310

fratello, dove sei




Se siete minimamente interessati all'r'n'b, dimenticate per un momento le starlette attuali e Kanye West, tanto per fare un nome e una categoria. Avete mai ascoltato i Neville Brothers? Beh, dovreste farlo. Qualche giorno fa, me li ha fatti tornare in mente Pier Andrea Canei che ne scriveva su Internazionale. Canei parlava del loro Yellow Moon del 1989, definendolo immenso. In effetti, ha ragione, è tra i loro dischi migliori (se non IL migliore), e potrebbe essere un ottimo punto di partenza. Ma io voglio spostare l'attenzione anche sul disco seguente, Brother's Keeper, del 1990. Già la partenza con Brother Blood potrebbe chiudere i giochi. Gospel moderno. E via. Ma ascoltate la traccia 4, dal titolo Fearless: pop r'n'b, voce in falsetto, chitarra funky rallentata. Un ritornello da paura. Un panno di velluto costoso. E le voci su My Brother's Keeper?


E' vero, forse è inferiore al precedente, pietra miliare: i primi quattro pezzi sono godimento puro. Apertura con My Blood, la title-track, l'irresistibile Fire And Brimston e la loro versione di un classico come A Change Is Gonna Come; potrebbe già bastare. Provateli.




The Neville Brothers - Yellow Moon/Brother's Keeper

8 commenti:

Anonimo ha detto...

non sono un conoscitore del r'n'b.è una musica che apprezzo ma che non conosco del tutto.
prendo volentieri nota.

punkow

monty ha detto...

beh, yellow moon è trasversale.
uno di quei dischi da possedere carnalmente.
lo sai che mi piaci quando dinosaureggi,
mr. jumbolo.

jumbolo ha detto...

grazie
mi hai fregato con la rece degli elii, sono un paio di settimane che ci penso ma ce ne ho troppe per la testa

Anonimo ha detto...

e meno male..con Syria mi stavo veramente preoccupando.
mau

jumbolo ha detto...

bella mauuuuuuuuuuuuuuuuuuu

frankie ha detto...

Non li conoscevo finchè non li ho visti suonare live qualche anno fa (da due metri di distanza) al "Narcao Blues" festival, un festival blues che si tiene in luglio, vicino a dove vivo. Ed ho avuto anche la possibilità di farci due chiacchiere dopo il concerto (cosa molto facile, visto il clima molto informale del festival). Assolutamente grandi musicisti e persone davvero alla mano...
Questo ultimo lavoro me lo devo procurare...
Complimenti per il blog. Nn lascio mai commenti, ma vi leggo...
Bye.

jumbolo ha detto...

Ciao Frankie e grazie per i complimenti. Volevo solo dirti che "ultimo lavoro" non è così ultimo, si parlava due dischi dell'89 e del '90!!

not4u ha detto...

oooppsss! mi era sfuggito l'anno...
Yellow moon ce l'avevo, ma Brother's keep no...
frankie