No pain. The world is a wonderful whisper for those who can listen, if necessary in silence.

20061031

cornelio


Nonostante le critiche che spesso gli muovo, frutto di un rispetto profondo maturato negli anni del grunge, anni nei quali i Soundgarden dominavano senza vendere troppo, ma spaccavano di brutto, e nonostante, ascoltando bene questa chicca che gira in rete, ci si accorga che il buon Chris Cornell, ex Soundgarden, appunto, e attuale Audioslave, non ha più quello smalto giovanile, e soprattutto, quella voce devastante e incredibilmente rock di un tempo, mi dispiace veramente tanto che questi file audio non siano una produzione ufficiale, perchè sarebbe entrata di diritto nella mia personale top ten del 2006 (so che la aspettate fremendo). Guardate la tracklist. Pezzi dei Soundgarden, degli Audioslave, dei Temple Of The Dog (beh, se non conoscete questo disco, potete anche darvi all'ippica), cover sfiziose da pelle d'oca.
Come spesso accade, è proprio sulle cover che si concentra la curiosità, ascoltando questo concerto, registrato in Svezia, anche se ovviamente, i restanti pezzi non sono meno belli.
Una Billie Jean blues e sofferta, una medley da brividi tra Redemption Song e (What's So Funny 'Bout) Peace, Love And Understanding e, in chiusura, la zeppeliniana Thank You che, come la medley precedente, a differenza della stravolta Billie Jean, si presenta piuttosto simile all'originale, ma acquista una profondità inaudita, nella dimensione piccolo club-chitarra acustica-voce.

Ieri pomeriggio, complice l'ora solare, poco dopo il tramonto, camminando con Redemption Song negli orecchi, con lo sguardo rivolto al riflesso luccicante della luna sul mare calmo, mi sembrava di vedere chiaramente le navi dei mercanti; stavolta però, non compravano schiavi, ma portavano la libertà.

Cover Art By Filo for Suevele Records
Grazie a Iacopo per gli mp3 e agli amici per la segnalazione

1 commento:

drunkside ha detto...

thank you è fatta davvero davvero bene