No pain. The world is a wonderful whisper for those who can listen, if necessary in silence.

20090322

bugie


Ho appena terminato la visione del pilot di una nuova serie che mi ha consigliato l'amico Ndru: Lie To Me, non mi arrischio nella traduzione, anche se quasi tutti sapete che to lie significa mentire, ma che come "sottotitolo" ha "la verità è scritta sulle nostre facce". Il pilot è scoppiettante, seppure faccia apparire il protagonista, il dottor Lightman (un redivivo Tim Roth in ottima forma e costantemente con la sua classica faccia da schiaffi), quasi come un personaggio dai poteri superiori.


Una persona nella media mente tre volte in una conversazione di dieci minuti. Questa è una delle statistiche che snocciola il dr. Lightman nel primo episodio. Lightman ha fondato un'agenzia, che porta il suo nome, che lavora collaborando con i federali, altre agenzie governative e polizia locale. Cal Lightman è un esperto del linguaggio del corpo e dell'analisi delle microespressioni facciali, ed è assistito dalla sua collaboratrice più stretta, la dottoressa Foster, psicologa. Ci sono altri personaggi, interessanti, ma se la cosa vi stuzzica li conoscerete da soli.


Quello che c'è da dire è che il tutto, compreso il personaggio di Lightman, si basa sul lavoro, sulle teorie e sulla persona del dottor Paul Ekman, psicologo ed esperto del linguaggio del corpo.


La serie è iniziata il 21 gennaio 2009 sul canale Fox network negli USA, gli episodi sono da 45 minuti, e attualmente ne sono andati in onda 7: ne sono previsti 13 in tutto.




Qui il sito ufficiale. Buona visione.

1 commento:

ndruglio ha detto...

tim roth è quasi sinonimo di qualità
però come già detto ho lasciato alla terza, per ora. ho già la quarta(avevo tutte ma incautamente eliminai la cartella di "the mentalist" nella quale erano finite quasi per caso) quando animedb riprende a funzionare vedrò di recuperare le restanti e rientrare nei tempi