No pain. The world is a wonderful whisper for those who can listen, if necessary in silence. (jumbolo)

20101124

qualche guaio


Some Kind Of Trouble - James Blunt (2010)

Ebbene si, i più attenti se lo ricorderanno, in passato ho apprezzato entrambe i dischi precedenti di Blunt, nonostante la scontatezza e la prevedibilità della sua musica e dei suoi testi. Per cui attendevo (anche) questo suo nuovo lavoro. E' evidente che i limiti succitati, al terzo "passo", vengono al pettine. Poco da fare.
Disco direi imbarazzante, che non riesce a pungere, a toccare, a divertire, o a coinvolgere, neppure superficialmente, nemmeno nel singolo scelto come apripista.

1 commento:

Anonimo ha detto...

Damiano:
Pienamente d'accordo...con il Mr. eh...