No pain. The world is a wonderful whisper for those who can listen, if necessary in silence. (jumbolo)

20101125

bored to death, cut, mad and lonely


Bored To Death - di Jonathan Ames - Stagione 2 (8 episodi; HBO) - 2010

Jonathan Ames, il protagonista della serie, non il creatore, nella seconda stagione, oltre che scrivere per la rivista dell'amico/mentore/padre sostituto George Christopher, e fare l'investigatore privato senza licenza, comincia ad insegnare scrittura creativa per un corso serale.
Detto questo, mi fa piacere essere stato buon profeta quando parlai della prima stagione: le potenzialità c'erano, ed effettivamente questa seconda stagione è stata scoppiettante e divertentissima. Un fuoco di fila di situazione grottesche e di battute molto divertenti; l'alchimia tra Jonathan, George e Ray, interpretati rispettivamente da Jason Schwartzman, Ted Danson e Zach Galifianakis, è riuscitissima. Inutile aggiungere che le interpretazioni vanno di pari passo. C'è da dire che Schwartzman, in definitiva, fa la spalla sia a Danson che al sempre più travolgente Galifianakis, che effettivamente sta diventando il valore aggiunto di Bored To Death. Molto divertente anche la rivalità tra Jonathan e Louis Green (John Hodgman).
Spassoso.
HBO conferma che nel 2011 ci sarà la terza stagione.

Nessun commento: