No pain. The world is a wonderful whisper for those who can listen, if necessary in silence. (jumbolo)

20101024

cenere alla cenere


Ashes To Ashes - Candlemass (2010)

Per chi, come me, li avesse dimenticati, questo cd contenuto nell'omonimo dvd live, ci ricorda che gli svedesi Candlemass, precursori del doom metal, sorpassato a destra dallo stoner più tardi, sono ancora vivi e suonano. Alla voce c'è lo statunitense Robert Lowe, un ennesimo "discepolo" di Ronnie James Dio, così come, in fondo, era lo stesso cantante storico dei Candlemass, Messiah Marcolin. Il live suona un po' fuori tempo massimo, ma a chi li ha conosciuti nel momento del loro massimo splendore può far piacere. Miscela di pezzi vecchissimi (addirittura da Epicus Doomicus Metallicus) e nuovissimi (dall'ultimo in studio Death Magic Dooom), è un disco onesto che però non suscita troppe emozioni, seppur ben suonato.

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Personalmente non li ho dimenticati affatto e mi sembra un po' forzato pensare al grande Messiah come un discepolo di Ronnie.....punti di vista.

Mog-ur.

jumbolo ha detto...

Certo, punti di vista. Pensa che secondo me Ronnie ha influenzato perfino Chris Cornell.